Mondo

La Russia mostra i denti, fuori 755 diplomatici Usa

In ritorsione alle prossime sanzioni del Congresso statunitense, pugno duro di Putin. Guai anche dal commercio per Trump, “serve” l’aiuto di Ue e Giappone contro la Cina

Pur non avendole ancora firmate, il presidente americano Donald Trump riceve le ritorsioni dalla Russia per le sanzioni contro Mosca approvate dal Congresso statunitense. Altro che “idillio” dopo l’incontro di Amburgo: Vladimir Putin caccia dal Paese 755 diplomatici Usa, che dovranno lasciare la Russia entro l’1 settembre: a partire da quel momento gli Stati Uniti […]

di 31 luglio 2017 Leggi tutto

Papa Francesco fa una donazione alla Fao per l’Africa orientale

Per aiutare le popolazione colpite dalla siccità e dai conflitti il pontefice rende pubblico il gesto per incoraggiare i governi a sostenere la risposta di emergenza dell’agenzia Onu

Le scarse precipitazioni in Africa orientale hanno peggiorato il problema del reperimento del cibo e hanno lasciato terra bruciata, pascoli asciutti e migliaia di animali morti – secondo un’allerta pubblicata giusto una settimana fa dalla Fao. Ebbene, con un’iniziativa senza precedenti, Papa Francesco ha simbolicamente donato € 25.000 all’Agenzia delle Nazioni Unite per aiutare le […]

di 21 luglio 2017 Leggi tutto

Aumentano gli investimenti cinesi in Europa

Il rilancio economico dell’ex Celeste Impero passa anche per i porti del Vecchio Continente. Quella orientale è sempre più un’economia industriale avanzata

L’Europa è oggi la prima destinazione degli investimenti cinesi. Secondo il China Global Investment Tracher dell’American Enterprise Institute, tra il 2005 e il 2016 sono stati investiti nel Vecchio Continente da parte orientale, ben 164 miliardi di dollari Usa a fronte dei 103 miliardi investiti negli Stati Uniti. Analizzando le economie del continente europeo è […]

di 17 luglio 2017 Leggi tutto

La Turchia si ferma per ricordare il tentato golpe

Un anno fa l’ambiguo colpo di Stato. Erdogan in piazza, una settimana dopo la manifestazione delle opposizioni. La distanza dall’Europa e dall’Occidente aumenta

Ieri si è festeggiato in Turchia lo sventato golpe militare da parte del “popolo”. Un bagno di folla con cui il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha voluto rispondere alla mancata solidarietà dei Paesi Occidentali – alleati nella Nato – e al tentativo dell’opposizione di una settimana fa, quando centinaia di migliaia di persone accolsero a Istanbul […]

di 16 luglio 2017 Leggi tutto

La Serbia si trova a un bivio tra l’Europa e la Russia

Alla vigilia del Vertice di Trieste sui Balcani la neo-premier Brnabić si smarca da Mosca: «Se fossimo obbligati a scegliere, sceglieremmo l’Unione europea»

L’aquila a due teste che campeggia sul tricolore panslavo ben rappresenta il sentimento di una Serbia che guarda contemporaneamente a Occidente e a Oriente, o per meglio dire a Bruxelles e a Mosca: è il sentimento della Serbia di Ana Brnanbić, da fine giugno nuovo primo ministro al posto di Aleksandar Vučić, eletto la scorsa […]

di 12 luglio 2017 Leggi tutto

Unesco, Italia sempre prima con 53 siti su 1072

Nella lista del Patrimonio mondiale il Belpaese con il numero maggiore di iscrizioni. Senza rivali in Europa ma tallonato dalla Cina nel globo

Durante la riunione della 41esima Commissione Unesco in corso in questi giorni a Cracovia è stata approvata l’iscrizione della candidatura italiana con l’introduzione nella Lista del patrimonio dell’Umanità delle faggete secolari e delle opere difensive veneziane. Italia si conferma perciò sempre in testa come numero di siti riconosciuti al mondo, che con oggi salgono a […]

di 10 luglio 2017 Leggi tutto

Le elezioni in Albania si legano al futuro politico dei Balcani

I cittadini schipetari sono chiamati a rinnovare il Parlamento nazionale: dall’esito di questo voto dipende non poco la stabilità della regione adriatico-ionica

Tra veleni reali e metaforici, si è conclusa ieri la campagna elettorale per le elezioni politiche in Albania e ora i Balcani e l’Ue (di cui il “Paese delle Aquile” aspira a diventare membro entro il 2024) guardano con una inedita attenzione all’esito che domani uscirà dalle urne. Una campagna elettorale senza esclusione di colpi, […]

di 24 giugno 2017 Leggi tutto

Dal meeting di Trevi al G7 dei ministri dell’Ambiente di Bologna

Scenari e prospettive, alla luce del cambio di posizione statunitense con il neopresidente Trump, che influiscono inevitabilmente sugli Accordi di Parigi

I risultati dei lavori del meeting di Trevi dello scorso maggio, a seguito di un confronto aperto e di elevato livello tecnologico tra gli operatori del settore e i rappresentanti istituzionali, confluiti in una Carta che si propone come contributo al G7 Ambiente di Bologna. Temi e obiettivi proposti pienamente coerenti con le dichiarazioni di […]

di 7 giugno 2017 Leggi tutto

Pesca illegale non dichiarata e non regolamentata con i giorni contati

L’attuazione del trattato Fao al centro del primo incontro a Oslo delle Parti contraenti dell’Accordo sulle Misure dello Stato di Approdo

Si è aperta oggi nella capitale norvegese Oslo la prima riunione delle Parti aderenti al nuovo e innovativo trattato internazionale della Fao, volto a colpire la pesca illecita, con l’intento dei delegati di trovare modi per rendere l’accordo un successo. All’Accordo sulle misure dello stato di approdo per prevenire, dissuadere ed eliminare la pesca illegale, […]

di 29 maggio 2017 Leggi tutto

Merkel vs Trump: «di lui non ci si può fidare»

Reazione della Cancelliera dopo il G7 di Taormina. Per la Frankfurter Allgemeine am Sonntag c’è un piano segreto di Angela per l’Europa dopo le elezioni tedesche

«I tedeschi sono cattivi». «Degli Stati Uniti (di Donald Trump, ndr) non ci si può fidare». Il botta e risposta a poche ore dalla conclusione delle riunioni dei “Gruppo dei Sette Grandi” emerge ancora una volta lo scontro tra il tycoon e la cancelliera (vedi qui, qui e qui). Angela Merkel non usa giri di […]

di 28 maggio 2017 Leggi tutto