Scienza

Caldo nell’Unione europea: rischio salute per 2/3 entro il 2100

Sulla rivista scientifica “The Lancet” le proiezioni sviluppate per i Ventotto più Svizzera, Islanda e Norvegia. Rischi soprattutto per gli abitanti del Sud Europa

Entro la fine del secolo la salute di due europei su tre (quindi una cifra pari a circa 350 milioni di persone) sarà messa a rischio da disastri climatici (in primis le ondate di calore) e il numero di decessi dovuti a questi fattori aumenterà sensibilmente fino a 50 volte, passando da 3.000 decessi l’anno […]

di 5 agosto 2017 Leggi tutto

Il ghiaccio marino antartico che forma le nubi

Un recente studio dell’Isac-Cnr evidenzia come i microrganismi influenzino la composizione dell’aerosol atmosferico, con possibili effetti su precipitazioni e clima

Il ghiaccio marino polare rappresenta uno dei più grandi ecosistemi del pianeta ed è composto da un ambiente complesso, caratterizzato da condizioni estreme, che tuttavia ospita al suo interno una grande varietà di microrganismi in grado di tollerarle. La presenza di questi microrganismi e la loro vita all’interno del ghiaccio marino risulta fondamentale non solo […]

di 24 luglio 2017 Leggi tutto

Coaguli nel sangue uccidono una persona ogni 37 secondi

Al congresso “The International Society on Thrombosis and Haemostasis” di Berlino si parla di tromboemolismo venoso, terza malattia cardiovascolare dell’Occidente

Non tutti conoscono il tromboemolismo venoso, ma nel mondo occidentale la formazione di coaguli di sangue nelle vene uccide una persona ogni 37 secondi. Si tratta della terza più comune malattia cardiovascolare dopo la sindrome coronarica e l’ictus, circa il 15-20% dei casi riguarda pazienti che hanno un tumore. Questa patologia, le cui manifestazioni più […]

di 10 luglio 2017 Leggi tutto

Più incendi nell’Euromediterraneo con i cambiamenti climatici

Ricercatori dell’Igg-Cnr, in collaborazione con Università di Barcellona, della California a Irvine e di Lisbona dimostrano il nesso tra siccità e aumento dei fuochi

Nei prossimi decenni il rischio di incendi boschivi in area Mediterranea potrebbe aumentare a causa di condizioni climatiche più aride. È quanto conclude un articolo pubblicato sulla rivista Scientific Reports, nel quale un team che coinvolge l’Istituto di geoscienze e georisorse del Consiglio nazionale delle ricerche (Igg-Cnr) e le Università di Barcellona, di Lisbona e […]

di 6 luglio 2017 Leggi tutto

Dal meeting di Trevi al G7 dei ministri dell’Ambiente di Bologna

Scenari e prospettive, alla luce del cambio di posizione statunitense con il neopresidente Trump, che influiscono inevitabilmente sugli Accordi di Parigi

I risultati dei lavori del meeting di Trevi dello scorso maggio, a seguito di un confronto aperto e di elevato livello tecnologico tra gli operatori del settore e i rappresentanti istituzionali, confluiti in una Carta che si propone come contributo al G7 Ambiente di Bologna. Temi e obiettivi proposti pienamente coerenti con le dichiarazioni di […]

di 7 giugno 2017 Leggi tutto

Budget per Horizon 2020 basso rispetto a domande ricevute

Successo straordinario per il programma di ricerca e innovazione dell’Unione europea. Sarebbero necessari altri 60 mld euro per tutti i progetti considerati “eccellenti”

Il programma europeo di finanziamento della ricerca e dell’innovazione Horizon 2020 (Orizzonte 2020) ha ottenuto finora un successo straordinario: la risposta di ricercatori e innovatori è stata tale che avrebbe avuto bisogno di un budget 4 volte superiore per sostenere tutte le proposte ricevute. In pratica sarebbero necessari altri 60 miliardi di euro per sostenere […]

di 31 maggio 2017 Leggi tutto

Fusione, l’energia pulita una realtà del prossimo futuro

Si calcola un utilizzo maturo nel 2050. Italia in prima fila, con già un miliardo di commesse. Pizzuto (Enea): «carta vincente contro combustibili fossili»

Italia in pole position nella corsa alla fusione nucleare, con la tecnologia per il reattore sperimentale a fusione Iter (International Thermonuclear Experimental Reactor). Decisivo anche il contributo economico al progetto, con un ritorno decisamente in attivo. Andiamo per ordine. L’energia pulita del futuro nasce dalle reazioni che avvengono nel cuore delle stelle, come il nostro […]

di 20 maggio 2017 Leggi tutto

Trieste prossima Capitale europea della Scienza?

Con Leida-L’Aia si contende la candidatura per l’Esof 2020. La città giuliana si presenta in rete con il centro e il sud dei Paesi del Vecchio Continente

Nell’ambito dell’EuroScience Open Forum (Esof) la candidatura di Trieste a Capitale europea della scienza 2020, con Leida-L’Aja (Paesi Bassi) le due ammesse alla scelta finale, punta a rappresentare non soltanto l’Italia – e in particolare il Nordest – ma soprattutto l’area dell’antico retroterra della città, la Mitteleuropa e i Balcani, che con Trieste condivisero e […]

di 6 maggio 2017 Leggi tutto

Morbillo: focolai in Italia preoccupano Europa e Usa

Più di 1.700 casi dall’inizio dell’anno, che seguono la psicosi derivata dall’epidemia riscontrata tra fine 2015 e inizio 2016. Altri Paesi Ue sotto osservazione.

Alla luce delle polemiche sorte dopo l’editoriale “Populismo, politica e morbillo” che il New York Times ha pubblicato nei giorni scorsi, in particolare criticando la presa di posizione del MoVimento 5 Stelle nei confronti delle vaccinazioni, l’Italia preoccupa l’Europa e gli Usa per i focolai di morbillo e i casi hanno superato i 1.700 dall’inizio […]

di 4 maggio 2017 Leggi tutto

Da lunedì la Settimana europea delle vaccinazioni

Come riporta Oms Europa, 1,5 milioni di vite in più salvate grazie all’immunizzazione.0 In Italia “filo diretto” con i pediatri. Oggi giornata nazionale per la salute della donna

I vaccini hanno salvato e salvano milioni di vite ogni anno, soprattutto di bambini, ma se si riuscisse ad aumentarne l’utilizzo si risparmierebbero 1,5 milioni di morti in più in tutto il mondo. In un momento mai stato così sotto i riflettori per i vaccini è l’Oms Europa, che organizza dal 24 al 30 aprile […]

di 22 aprile 2017 Leggi tutto