Antonello Cannarozzo

Antonello Cannarozzo

Giornalista professionista dal 1982. Nasce come consulente pubblicitario, in seguito entra nella redazione del quotidiano Il Popolo, dove diviene vaticanista ed in seguito redattore capo. Dal 1995 è libero professionista e collabora con diverse testate su argomenti di carattere sociale. In questi anni si occupa anche di pubbliche relazioni e di uffici stampa. La sua passione rimane, però, la storia e in particolar modo quella meno conosciuta e curiosa. Attualmente, è nella direzione del giornale on line Italiani.net, rivolto ai nostri connazionali in America Latina, e collabora con Wall street international magazine con articoli di storia.

Le strane divinità dipinte sulle rocce dagli antichi aborigeni

Misteri e curiosità: gli ufo sono atterrati in Australia, ma 60mila anni fa. Lo storico dubbio sui Wandjina, raffigurati in alcune pitture rupestri ancora visibili

Tra i tanti misteri veri o presunti che circondano la storia della nostra Terra, c’è ne uno in particolare ancora poco esplorato: quello degli aborigeni australiani. Un popolo che fino agli inizi dello scorso secolo viveva come l’uomo dell’Età della Pietra, senza alcuna forma di cultura, perlomeno come la intendiamo noi occidentali, una vita basata […]

di 4 marzo 2016 Leggi tutto

Il giallo di una tavoletta sumera di 5 mila anni fa

L’astrofisica dell’antico popolo forse spiega un cataclisma avvenuto tra le Alpi austriache dell’XI a.C. Almeno per due ingegneri britannici. Ma molte cose non coincidono

Come ogni “giallo” che si rispetti, anche questo che raccontiamo ha degli elementi che potrebbero sembrare fuorvianti, ma, in realtà, hanno la loro ragione d’essere come in un filo che tiene unita tutta la trama di un thriller. Gli elementi sono due: un disastroso evento accaduto circa 11 mila anni fa, secondo i dati del […]

di 21 febbraio 2016 Leggi tutto

Fondi nel biotech per una agricoltura 2.0 senza Ogm

Stanziati dalla legge di stabilità 21 milioni di euro. La Commissione europea a marzo sarà chiamata a decidere se potranno essere etichettati o meno

L’Europa è, e rimane, una grande occasione di sviluppo, non solo economico, ma anche per ciò che è più importante per un vero progresso: la ricerca. Settore che ha permesso al Vecchio Continente di avere numerosi investimenti nel sistema produttivo, impensabili solo a pochi decenni fa. La ricerca, tra le tante applicazioni, sta avendo un […]

di 25 gennaio 2016 Leggi tutto

Jesse Owens: la storia di una stretta di mano che non ci fu

Non fu Hitler, ma Roosevelt a rifiutarla al campione olimpionico perché nero. Per non scontentare gli ex Stati Confederati del Sud durante le presidenziali

Scriveva il giornalista Paolo Pansa che: «Una generazione che ignora la storia non ha passato … né futuro. Se la storia la facciamo raccontare solo a chi ha vinto, che storia è?». Frase azzeccata come poche. La storia è vita e per questo non può essere congelata come si farebbe con un pesce o con una […]

di 10 gennaio 2016 Leggi tutto

Gli antichi romani scoprirono l’America?

Si potrebbe pensare alla famosa storia in rima dal poeta Cesare Pascarella, ma gli ultimi ritrovamenti permetteranno di riscrivere i libri su chi ha scoperto veramente il Nuovo Continente

Il 12 ottobre del 1492 il mondo entrava ufficialmente nella cosiddetta Età Moderna. Quel giorno un navigatore genovese, Cristoforo Colombo, salpato tre mesi prima dal porto di Palo, nell’odierno Portogallo, con tre caravelle, la Ninã, la Pinta e la Santa Maria e la protezione dei sovrani di Spagna, toccava, primo europeo, il continente americano. Quel primo […]

di 27 dicembre 2015 Leggi tutto

Curiosità della Storia: leggende e falsità sul sesso nel Medioevo

Epoca di forti contraddizioni e di grandi eventi, l’Età di mezzo è spesso raccontata con pregiudizio se non anche con enormità o con grandi panzane

Il Medioevo ha rappresentato spesso, nell’immaginario collettivo, qualcosa di oscuro, di pauroso, dove la gente viveva in uno stato di completa schiavitù, con storie di tragedie, di streghe e di roghi, insomma un mondo che, come si dice, se lo conosci lo eviti. Ma è stata proprio così questa età della storia? Certo, non era […]

di 13 dicembre 2015 Leggi tutto

Il vice presidente della Commissione Maroš Šefčovič per l’unione energetica

In visita in Italia, mentre è in corso a Parigi Cop 21, il commissario Ue rilancia gli investimenti sulle fonti rinnovabili ed elogia il Belpaese per i risultati conseguiti

Si è svolta a Roma, lo scorso 4 dicembre presso la sede delle rappresentanze in Italia delle istituzioni comunitarie di Via IV Novembre, la conferenza stampa del vice presidente della Commissione europea Maroš Šefčovič con delega per l’unione energetica in visita in Italia per due giorni. Šefčovič ha ribadito l’importanza dell’energia particolarmente adesso che a […]

di 6 dicembre 2015 Leggi tutto

I misteri dei costruttori di Ercolano, svelati dalla scoperta di un tetto

Per quasi due millenni rimaste indisturbate, ora hanno riportato le assi come erano in origine, completando la prima ricostruzione integrale di tetto di legno romano

Scrivere sugli scavi di Pompei o di Ercolano sembra quasi inutile, tutto è stato scoperto per la gioia degli archeologi, dei visitatori e dell’indotto turistico. Eppure queste due città ancora sanno offrire dei tesori di inestimabile valore storico e culturale come il ritrovamento di un tetto, quasi intatto anche nel colore, che apre nuove conoscenze […]

di 22 novembre 2015 Leggi tutto

Dopo 5000 anni, vicini a decifrare la misteriosa lingua di Elam

È la cultura del popolo sviluppatosi più di 3000 anni prima di Cristo nell’odierno Iran. Sfida durata più di due lustri da ricercatori delle varie branche dell’archeologia

Cosa può significare per un epoca come la nostra fatta di computer e viaggi interstellari riuscire a tradurre una lingua morta da almeno 5 mila anni fa di cui non si conosce quasi nulla della sua civiltà e appare nella storia dell’umanità per appena 150 anni? Decifrare questa lingua significa fare un salto nel tempo […]

di 16 novembre 2015 Leggi tutto

Scoperta in Grecia una nuova Atlantide sottomarina, anzi due

Torna il mito della città scomparsa di Platone attraverso il ritrovamento di due città sprofondate, per ragioni ancora ignote, nel mare con i loro segreti ancora intatti

Spesso la storia insegna che le grandi invenzioni, o le grandi scoperte, avvengono quasi per caso, lasciando sorpresi gli stessi autori che improvvisamente si trovano davanti a qualcosa che neanche immaginavano l’esistenza. È il caso di due scoperte effettuate nelle profondità del mare greco che, come vedremo, possono riscrivere la storia dell’umanità, almeno come l’abbiamo […]

di 7 novembre 2015 Leggi tutto