A Bruxelles si festeggia la regione Lombardia

  • Condividi questo articolo

Nella capitale europea in scena il Teatro Blu di Varese con un’opera teatrale tratta dal “Giulietta e Romeo” di Shakespeare e una esibizione di Show Cooking di giovani chef

25 maggio 2016 | di | Enogastronomia - Eventi - Teatro

Lunedì 23 maggio, in un pomeriggio quasi autunnale per le abitudini italiane, si è tenuta la Festa della Lombardia per la prima volta a Bruxelles, nella capitale dell’Europa e fuori dai confini regionali. Fra gli eventi della serata, in scena il Teatro Blu di Varese e lo spettacolo di Show Cooking di giovani Chef lombardi.

IMG_3397La manifestazione si è tenuta nel centro delle Belle Arti Bozar di Bruxelles e ha anticipato la Festa che si terrà, come ogni anno dal 2013, il giorno 29 maggio, questa volta a Mantova. Nella sala del Bozar sono accorse oltre 150 persone per assistere alla rappresentazione teatrale tratta dal “Giulietta e Romeo” di Shakespeare (in inglese), magistralmente rivisitata e interpretata da Silvia Priori e Roberto Gerbolés del Teatro Blu. A seguire, si sono esibiti i Giovani Chef dell’Albo d’Oro della Lombardia, mostrando tutte le loro capacità in uno spettacolo di “Show Cooking” a base di prelibatezze lombarde.

A fare gli onori di casa in trasferta, assieme al direttore della delegazione della Regione Lombardia presso l’Ue Raffaele Raja, gli assessori all’Istruzione, Formazione e Lavoro Valentina Aprea e Cristina Cappellini, responsabile di Cultura, Identità e Autonomia, oltre che il presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo. «Abbiamo presentato qui a Bruxelles una delle eccellenze della formazione lombarda, questa scuola che forma profili professionali di livello assoluto. Attraverso uno show cooking, abbiamo portato in scena i piatti della tradizione regionale anche rivisitata», ha dichiarato l’assessore Aprea. «Sono orgogliosa – ha aggiunto – di aver accompagnato questi studenti formatisi presso i nostri enti e che hanno ottenuto risultati particolarmente brillanti nell’ambito della ristorazione».

IMG_3382Regione Lombardia vuole essere sempre più leader in Europa anche dal punto di vista culturale, forte di tanti primati, eccellenze e specificità, valorizzando il binomio tradizione/innovazione, ha aggiunto l’assessore Cappellini. A introdurre la serata, assieme ai due assessori, l’ambasciatore italiano presso il Regno del Belgio, Vincenzo Grassi, il direttore della sede dell’Unesco a Bruxelles Paolo Fontani e Luca Pergo, della direzione generale Cultura ed Educazione della Commissione europea. A chiudere gli interventi, il Vicepresidente vicario del Parlamento europeo Antonio Tajani. L’evento celebrativo istituito dal 2013 ricorda la battaglia di Legnano del 1176, nella quale la Lega Lombarda sconfisse l’esercito del Sacro romano impero germanico.

 

Nino Cingolani

 

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *