Bosnia-Erzegovina

Per la strage di Srebrenica anche i Paesi Bassi sono responsabili

Per il tribunale d’appello dell’Aja «i soldati olandesi negarono a 300 uomini la possibilità di salvarsi». Ora le vedove e le madri vogliono ricorrere alla Corte di giustizia europea

Delle colpe dei caschi blu “occidentali” in Bosnia-Erzegovina, durante la guerra civile nell’Ex Jugoslavia, abbiamo già scritto in passato. È notizia di ieri delle prime condanne dei tribunali, a cominciare da quello “interno” nella civilissimi Paesi Bassi. Ebbene: il governo olandese è parzialmente responsabile del massacro di circa 300 musulmani a Srebrenica nel 1995. La […]

di 28 giugno 2017 Leggi tutto

Ci sarà la creazione di un’area economica comune nei Balcani?

La previsione di un allargamento a sud-est dell’Unione europea sarà al centro del summit in programma a Trieste il 12 luglio prossimo. Macedonia (Fyrom) in Nato e Ue?

La prospettiva dell’Unione europea di sostenere, per integrare, l’area dei Balcani al suo interno oppure di stringere rapporti privilegiati in attesa del processo di riforma nei singoli Stati è «nell’interesse stesso dell’Ue» – come ha dichiarato il commissario all’Allargamento Johannes Hahn (nella foto di apertura), rientrato a Bruxelles dalla visita in Serbia e Montenegro, illustrandone i […]

di 13 giugno 2017 Leggi tutto

Medjugorje, terra di prodigi o mistificazioni?

La Chiesa sta attraversando momenti difficili e avrebbe proprio bisogno di ricevere dalla Madonna aiuto mentre tanti, di poca fede, trovano qui accoglienza e misericordia

Qualche giorno fa la Santa Sede ha dato notizia che Papa Francesco ha incaricato l’arcivescovo-vescovo di Warsawa-Praga (Polonia) Mons.Henryk Hoser di recarsi a Medjugorje per far luce sulle attività pastorali ed economiche legate ad una delle realtà europee più misteriose: l’apparizione Mariana a sei veggenti. Hoser è un vescovo conservatore con una  attività passata in […]

di 14 febbraio 2017 Leggi tutto

Perché la “polveriera balcanica” rischia di esplodere di nuovo

Il riacutizzarsi delle tensioni in Bosnia tra serbi e musulmani chiama l’Unione europea ad un ruolo pacificatore da potenza globale, non come nel ’91-’92

L’appello lanciato all’Ue per un allargamento ai Balcani occidentali, quale unico strumento oggi in grado di garantire pace all’Europa, non è stata una dichiarazione di circostanza del presidente Sergio Mattarella: da Sofia, dove si trovava a metà settembre per un incontro con il suo omologo bulgaro Rosen Plevneliev, il Capo dello Stato ha messo il […]

di 26 settembre 2016 Leggi tutto

Ue e Bosnia unite nella lotta alla criminalità e al terrorismo

Via libera di Strasburgo all’accordo con l’ex repubblica jugoslava per azioni di contrasto congiunte alle attività illecite

Il Parlamento europeo ha approvato, il 16 dicembre scorso, un nuovo accordo che istituisce una cooperazione di polizia tra l’Europol e la Bosnia-Erzegovina per aumentare la lotta comune contro la criminalità organizzata, il terrorismo e altre gravi forme di criminalità internazionale e prevede la possibilità di scambio di dati personali e documenti classificati. L’Assemblea ha […]

di 27 dicembre 2015 Leggi tutto

“Come se mangiassi pietre”: W. Tochman racconta il massacro di Srebrenica

Keller ristampa un libro necessario per tenere viva la memoria, un monito per un’Europa che non deve considerare la pace come un bene acquisito

La dottoressa Eva Klonowski percorre l’ex Jugoslavia per recuperare i resti delle vittime scomparse durante il conflitto. Li ripesca dai pozzi, dalle grotte nelle quali sono stati gettati. Il suo è un compito infinito. Parte da un miscuglio di ossa per ricomporre le persone. La sua è una vera e propria lotta contro l’oblio, contro […]

di 3 novembre 2015 Leggi tutto

(Post concesso in esclusiva da Eurocomunicazione alla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, vedi link)   Dopo l’approvazione della politica di coesione 2014-2020, da parte del Parlamento europeo e della Commissione, arriva ADRION il programma da 118 milioni di euro per la cooperazione tra Italia, Grecia, Croazia, Serbia, Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Slovenia.   Adrion ai nastri di […]

di 30 settembre 2015 Leggi tutto

Il Parlamento europeo ricorda Srebrenica mentre emergono nuove verità

Il brutale massacro di 8.000 uomini e ragazzi nella città bosniaca di 20 anni fa è stato commemorato dal presidente Martin Schulz, con un minuto di silenzio

«Questo atto di genocidio è stato uno dei peggiori crimini di guerra in Europa dalla Seconda guerra mondiale. Non sarebbe mai dovuto accadere e il nostro fallimento collettivo per evitare tale massacro ci fa vergognare». Con queste parole il presidente del Pe Martin Schulz ha reso omaggio alle vittime di Srebrenica, durante il suo intervento […]

di 7 luglio 2015 Leggi tutto

Crimea: l’Unione europea proroga le sanzioni fino al 23 giugno 2016

Ieri il Consiglio Ue ha prorogato le misure restrittive nei confronti della Federazione russa in risposta all’annessione illegale

Come dichiarato dal Consiglio europeo del 19 marzo 2015, l’Ue continua a condannare l’annessione illegale della Crimea e di Sebastopoli da parte della Federazione russa e rimane impegnata ad attuare pienamente la propria politica di non riconoscimento. Venerdì 19 giugno il Consiglio ha prorogato fino al 23 giugno 2016 le sanzioni dell’Unione, che comprendono divieti […]

di 20 giugno 2015 Leggi tutto

A Macerata tavola rotonda sulla Macroregione ionico adriatica

Il vicepresidente vicario del Parlamento europeo Tajani all’Università marchigiana insieme alla deputata Manzi (PD) e al presidente dell’Ordine dei Giornalisti regionale

Venerdì 10 Aprile, dalle ore 10.30, nell’Aula magna dell’Università di Macerata, la Macroregione Ionico Adriatica sarà al centro della tavola rotonda organizzata dall’Ateneo marchigiano. L’incontro rappresenta un’opportunità importante per fare il punto delle opportunità e delle sfide che le Marche incontreranno grazie alla nuova realtà geopolitica in Europa, anche alla vigilia dell’Election day nella regione […]

di 7 aprile 2015 Leggi tutto