Georgia

Crimea: l’Unione europea proroga le sanzioni fino al 23 giugno 2016

Ieri il Consiglio Ue ha prorogato le misure restrittive nei confronti della Federazione russa in risposta all’annessione illegale

Come dichiarato dal Consiglio europeo del 19 marzo 2015, l’Ue continua a condannare l’annessione illegale della Crimea e di Sebastopoli da parte della Federazione russa e rimane impegnata ad attuare pienamente la propria politica di non riconoscimento. Venerdì 19 giugno il Consiglio ha prorogato fino al 23 giugno 2016 le sanzioni dell’Unione, che comprendono divieti […]

di 20 giugno 2015 Leggi tutto

Nuovi venti di guerra soffiano sulla Transnistria?

Ucraina e Moldavia starebbero dispiegando truppe al confine della repubblica indipendentista non riconosciuta a livello internazionale

La recente nomina di Mikheil Saakashvili a governatore della Regione di Odessa potrebbe essere il preludio ad una possibile invasione della Transnistria, repubblica indipendentista incastonata tra l’Ucraina e la Moldavia, da parte delle forze armate dei due Paesi vicini. Lo riporta il giornale tedesco Die Tageszeitung, secondo il quale gli oppositori anti-Maidan di Odessa ritengono […]

di 17 giugno 2015 Leggi tutto

Investimenti, sviluppo territoriale ed Est: quale futuro per le regioni d’Europa?

Oltre un terzo del bilancio è destinato allo sviluppo regionale. Ma molte disparità economiche e sociali fra le regioni degli Stati membri continuano a persistere

Già dal 1957 nel preambolo del Trattato di Roma che istituisce la Comunità economica europea (Cee) si affermava la necessità «di rafforzare l’unità delle loro economie (Stati membri n.d.r) e di garantirne lo sviluppo armonioso riducendo il divario fra le diverse regioni e il ritardo di quelle più svantaggiate». Attualmente, nell’ordinamento dell’Unione europea, la politica […]

di 19 maggio 2015 Leggi tutto

Mogherini promossa all’esame audizioni

Nonostante i problemi dei mesi passati e i dubbi sull’esperienza l’attuale titolare della Farnesina convince il Parlamento europeo

Grande attesa a Bruxelles per la graticola riservata ai candidati vicepresidenti della Commissione Juncker, ultimi ad affrontare le tre ore di domande scritte e orali sulle competenze di cui saranno responsabili nei prossimi 5 anni. Come sempre tutt’altro che scontato l’esito, come ha spiegato Andriko Mouapesi nel suo articolo, visti anche gli illustri precedenti (per […]

di 7 ottobre 2014 Leggi tutto

L’Asse Tblisi-Kiev

La somiglianza della storia recente e il destino comune ha cementificato l’alleanza tra Georgia e Ucraina

La storia della Georgia all’indomani della dichiarazione d’indipendenza dall’Unione Sovietica non è una storia semplice. A meno di un anno dall’indipendenza, il Paese venne martoriato da una guerra civile provocata dai movimenti separatisti che si agitavano in due regioni, l’Ossezia del Sud e l’Abkhazia; Eduard Ševardnadze, divenuto primo presidente, instaurò una dittatura che ha fatto […]

di 18 settembre 2014 Leggi tutto

Eurovision Song Contest: decise date e luoghi per l’edizione 2015

Sarà Vienna la città che ospiterà la 60esima edizione del concorso musicale del Vecchio continente

Capitale dello Stato vincitore dell’edizione di quest’anno, che si è tenuta a Copenaghen lo scorso maggio, grazie alla travolgente vittoria di Conchita Wurst con la canzone “Rise Like A Phoenix”, l’Austria ha deciso che le finali del concorso canoro che mette in gara un artista per ogni Paese d’Europa si terranno il 19, 21 e 23 […]

di 14 agosto 2014 Leggi tutto

Per la Carta sociale europea si riparte da Torino

A ottobre la conferenza sul sistema di norme giuridiche che si richiamano al Trattato del 1961 come strumento a favore dell’occupazione e dell’inclusione sociale

Una Conferenza di alto livello per i diritti sociali: il Consiglio d’Europa, nel quadro della Presidenza italiana dell’Unione europea, in collaborazione con la Città di Torino, organizza un evento sulla Carta sociale europea, vera e propria costituzione sociale dell’Europa, il 17 e 18 ottobre al Teatro Regio del capoluogo piemontese. L’obiettivo principale sarà quello di […]

di 1 agosto 2014 Leggi tutto

Addio a Shevardnadze, il diplomatico della Perestrojka

Scompare a 86 anni l’uomo che trattò il disarmo tra Usa e Urss, forse l’unico vero successo della stagione gorbacioviana
Eduard Shevardnadze and George Shultz

Si racconta che quando era solo un alto funzionario del Partito Comunista in Georgia (all’epoca parte dell’Urss), osservando i delegati che lo salutavano con il pugno chiuso, Eduard Shevardnadze abbia esclamato: «Compagni, così non va! Avete tutti al braccio orologi di valore ben superiore ai vostri stipendi. Ciò vuol dire solo una cosa: qui c’è […]

di 8 luglio 2014 Leggi tutto

Ue-Georgia: accordo di associazione il 27 giugno

L’annuncio a sorpresa del premier Garibashvili in occasione di un incontro con Van Rompuy. E nel 2016 potrebbe arrivare anche il regime di libera circolazione delle persone
Irakli Garibashvili

L’Accordo di Associazione e Libero Scambio tra la Georgia e l’Unione Europea verrà siglato a Bruxelles il prossimo 27 giugno: lo ha annunciato il premier Irakli Garibashvili in occasione della visita a Tbilisi del presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy. Un annuncio che arriva un po’ a sorpresa, dato che i rappresentanti del governo […]

di 15 maggio 2014 Leggi tutto

La Georgia verso l’Ue: «Obiettivo difficile ma possibile»

Il premier Garibashvili: «L’Europa fa parte della nostra storia. E la Russia non farà pressioni su Tbilisi come con l’Ucraina»

«La Georgia vuole diventare un membro a tutti gli effetti della grande famiglia europea»: lo ha dichiarato ieri il premier georgiano Irakli Garibashvili durante un’intervista televisiva, in cui ha voluto sottolineare che l’ingresso nell’Ue di Tbilisi «rappresenta un traguardo difficile da raggiungere, ma non irraggiungibile». Garibashvili ha voluto così rispondere a coloro che criticano questa […]

di 22 aprile 2014 Leggi tutto