Montenegro

Ci sarà la creazione di un’area economica comune nei Balcani?

La previsione di un allargamento a sud-est dell’Unione europea sarà al centro del summit in programma a Trieste il 12 luglio prossimo. Macedonia (Fyrom) in Nato e Ue?

La prospettiva dell’Unione europea di sostenere, per integrare, l’area dei Balcani al suo interno oppure di stringere rapporti privilegiati in attesa del processo di riforma nei singoli Stati è «nell’interesse stesso dell’Ue» – come ha dichiarato il commissario all’Allargamento Johannes Hahn (nella foto di apertura), rientrato a Bruxelles dalla visita in Serbia e Montenegro, illustrandone i […]

di 13 giugno 2017 Leggi tutto

Sinergitaly, la Puglia alla conquista del mercato cinese

L’associazione di aziende meridionali, consorzio di eccellenze nell’agroalimentare, bandiera del made in Italy e biglietto da visita anche per l’Ue
Sinergitaly, Puglia - Cina

Si è svolto a Shangai fra il 23 e il 31 marzo l’evento di promozione dei prodotti italiani “Sapori d’Italia”, realizzato con l’apporto di diverse organizzazioni attive nell’internazionalizzazione del made in Italy – quali Sinergitaly, presieduta da Riccardo Di Matteo e Arte Italia Cultura – e del senatore cinese Zhu Yuhua, presidente anche dell’Associazione Italia […]

di 6 aprile 2017 Leggi tutto

Italia-Albania-Montenegro, rafforzare la cooperazione transfrontaliera

Tra gli obiettivi della Strategia Europa 2020: investire su turismo, impresa, infrastrutture, ambiente per una maggiore rete fra Puglia, Molise e i due Stati balcanici
Puglia-Italia-Albania-e-Montenegro4

92 milioni di euro per rafforzare obiettivi strategici comuni fra Puglia, Molise e i loro dirimpettai sull’altra sponda dell’Adriatico, Albania e Montenegro. Il nuovo programma Interreg Italia-Albania-Montenegro è stato presentato a Bari alla presenza di istituzioni e diplomazia, come il segretario generale del ministero dell’Integrazione europea dell’Albania, Daniela Cekani, il segretario di Stato del ministero […]

di 16 marzo 2017 Leggi tutto

Montenegro proiettato all’ingresso nella Nato e nell’Unione europea

Il convegno per creare piattaforme congiunte sulle due sponde dell’Adriatico e favorire lo sviluppo economico in più settori oltre alla stabilità regionale
Riccardo di Matteo Montenegro-Puglia

«Dare la possibilità al Montenegro di diventare membro della Nato faciliterebbe il processo politico, porterebbe maggiore sicurezza e stabilità nella regione e renderebbe chiaro che le nostre porte sono aperte alle Nazioni che condividono i nostri valori». A dirlo è Jens Stoltenberg, segretario generale dell’Alleanza Atlantica, sottolineando come il Paese balcanico stia già «contribuendo alle […]

di 12 luglio 2016 Leggi tutto

Nato sempre più presente a Est. Con Russia si dialoga o guerreggia?

Mille soldati Usa in Polonia, 650 britannici in Estonia, controllo canadese in Lettonia e tedesco in Lituania. Ma nei confronti di Mosca si cerca cooperazione

A differenza dell’Unione europea la Nato continua ad aumentare forze in campo e Paesi associati. Nel primo caso c’è la creazione di 4 battaglioni «robusti e multinazionali» sul “fronte orientale” diretti da Usa, Regno Unito, Canada e Germania. Dall’altro il nuovo ingresso – per ora come “osservatore” – del Montenegro, che è in attesa della […]

di 10 luglio 2016 Leggi tutto

Cooperazione transfrontaliera: novità per Italia, Albania e Montenegro

Per avvicinare maggiormente all’Unione europea i Paesi candidati l’esecutivo comunitario ha adottato ieri il nuovo programma del valore di quasi 93 milioni di euro

La Commissione europea ha adottato ieri il nuovo programma di cooperazione transfrontaliera per l’Italia, il Montenegro e l’Albania, del valore di quasi 93 milioni di euro, di cui quasi 79 provenienti dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dallo strumento di assistenza preadesione (IPA). Questo è l’ultimo programma di cooperazione transfrontaliera ad essere adottato nel […]

di 17 dicembre 2015 Leggi tutto

Il Montenegro nuovo fronte di crisi Est-Ovest?

Le tensioni interne sull’adesione di Podgorica alla Nato hanno provocato una guerra di dichiarazioni tra il premier Djukanovic e la Russia

L’ex repubblica jugoslava del Montenegro è da metà ottobre teatro di violente proteste antigovernative da parte dell’opposizione del Fronte Democratico, rivolte in particolare alla decisione dell’esecutivo di aderire alla Nato: gli incidenti più cruenti si sono verificati sabato scorso nella capitale Podgorica, dove manifestanti dell’opposizione, riunitisi davanti al parlamento per chiedere le dimissioni del premier […]

di 1 novembre 2015 Leggi tutto

(Post concesso in esclusiva da Eurocomunicazione alla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, vedi link)   Dopo l’approvazione della politica di coesione 2014-2020, da parte del Parlamento europeo e della Commissione, arriva ADRION il programma da 118 milioni di euro per la cooperazione tra Italia, Grecia, Croazia, Serbia, Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Slovenia.   Adrion ai nastri di […]

di 30 settembre 2015 Leggi tutto

Focus Puglia-Montenegro: rafforzate le relazioni istituzionali ed economiche

Nuova piattaforma comune con soggetti pubblici e privati. Accordi e opportunità con lo Stato che ha già adottato l’euro in attesa di entrare nella Ue e nella Nato

Nonostante formalmente non sia nell’Eurozona, il Montenegro ha unilateralmente adottato la moneta unica nel 2002, conseguenza dell’essersi agganciati al Marco Tedesco nel 1999. I negoziati con l’Unione europea sono già in uno stadio avanzato, iniziati il 29 giugno 2012, ma l’iter era già stato avviato con la firma dell’Accordo di stabilizzazione e associazione (Asa) nell’ottobre […]

di 13 luglio 2015 Leggi tutto

Crimea: l’Unione europea proroga le sanzioni fino al 23 giugno 2016

Ieri il Consiglio Ue ha prorogato le misure restrittive nei confronti della Federazione russa in risposta all’annessione illegale

Come dichiarato dal Consiglio europeo del 19 marzo 2015, l’Ue continua a condannare l’annessione illegale della Crimea e di Sebastopoli da parte della Federazione russa e rimane impegnata ad attuare pienamente la propria politica di non riconoscimento. Venerdì 19 giugno il Consiglio ha prorogato fino al 23 giugno 2016 le sanzioni dell’Unione, che comprendono divieti […]

di 20 giugno 2015 Leggi tutto