Turchia

Greci del Ponto: il genocidio raccontato in un romanzo storico

“La ragazza del Mar Nero”: intervista a Maria Tatsos, autrice e discendente dei sopravvissuti a questa tragedia d’inizio Novecento, che narra la storia vera di sua nonna Eratò

La notizia è della scorsa settimana. Kim Kardashian, la socialite americana di origine armena, ha acquistato un’intera pagina del New York Times per rispondere ai negazionisti che, con una pagina sul Wall Street Journal, sostengono tuttora che il genocidio degli armeni non è mai avvenuto. «La posizione ufficiale del governo turco non nega solo il […]

di 22 settembre 2016 Leggi tutto

Giornata della memoria del genocidio dei Greci dell’Asia minore

Il Paese ellenico nel 1923 accolse 1 milione e 200 mila sopravvissuti in fuga dall’Anatolia. Dopo massacri, lavori forzati per gli uomini e deportazioni per donne e bambini

Il 14 settembre ogni anno in Grecia si ricorda un genocidio poco noto al di fuori dei confini dello stato ellenico: quello dei Greci dell’Asia minore. L’evento è stato istituito dal Parlamento greco nel 1998. Per chi non ricorda o non conosce la storia di questa parte d’Europa, la domanda sorge spontanea: cosa ci facevano […]

di 14 settembre 2016 Leggi tutto

Quale alternativa alla fine dell’accordo Ue – Turchia?

Il complesso e tormentato rapporto dell’Europa con Ankara potrebbe comportare l’adozione di una diversa strategia di gestione del doloroso fenomeno dei migranti

A partire dal 15 luglio 2016, giorno in cui si è verificato il golpe lampo in Turchia, gli equilibri politici e strategici tra detto Stato e l’Unione europea hanno rischiato e continuano a rischiare di modificarsi in modo radicale. In particolare, allo stato v’è la concreta possibilità che il recente trattato in tema di migranti […]

di 7 agosto 2016 Leggi tutto

Come il fallito golpe ha cambiato la politica estera della Turchia

Da fedelissima alleata degli Usa e in procinto di entrare nell’Ue, ora Ankara ammicca a Mosca e potrebbe sterzare verso il mercato euroasiatico

Il tentato golpe del 16 luglio in Turchia è fallito forse per via di una “soffiata” russa all’intelligence di Ankara: media arabi ed iraniani citano anonime fonti diplomatiche turche, secondo le quali il presidente Recep Tayyip Erdogan sarebbe stato informato dai servizi di Mosca dell’imminenza di un colpo di stato per mano dell’esercito, poche ore […]

di 25 luglio 2016 Leggi tutto

20 luglio 1974, quando la Turchia invase Cipro

Il golpe fallito contro Erdogan preoccupa le cancellerie europee per futuri contraccolpi geopolitici. L’epurazione post-blitz è troppo per uno Stato che vuole entrare in Ue

Sono passati 42 anni da quando il 20 luglio del 1974 la Turchia, profittando del colpo di Stato militare in Grecia, sostenuto dalla giunta dei colonnelli allora al potere ad Atene che depose l’arcivescovo ortodosso di Nicosia Makarios III, in carica come presidente della Repubblica, costringendolo all’esilio, invase con 40.000 soldati il 38% del territorio […]

di 21 luglio 2016 Leggi tutto

La Turchia verso un nuovo oscurantismo? Le donne temono l’introduzione della legge islamica

Dopo il fallito golpe, Erdogan avvia epurazioni di massa che colpiscono non solo i militari, ma anche giudici, giornalisti e docenti

Epurazioni di staliniana memoria sembrano voler ridefinire completamente il volto della Turchia, da stato laico aspirante all’ingresso nella Ue a entità  ancora indefinita, comunque basata su una progressiva riduzione dei diritti civili e su una caratterizzazione spiccatamente religiosa e mediorientale. Che la Turchia di Erdogan non avesse più ambizioni europeiste era chiaro da tempo. Per […]

di 20 luglio 2016 Leggi tutto

Il fallito golpe in Turchia impatterà sugli equilibri internazionali

Dal tramonto all’alba: come il tentato colpo di stato militare contro Erdogan ha cambiato in una sola notte i rapporti interni alla Nato e verso l’Ue
Bandiera della Turchia

Il sole che stamattina è tornato ad illuminare le strade di Istanbul ha trovato la città come l’aveva lasciata. O forse no. Perché dal tramonto all’alba l’antica capitale e la stessa Turchia sono cambiate, e con esse anche i rapporti internazionali tra Ankara, l’Ue e la Nato, per i quali il 16 luglio segna l’anno-zero, […]

di 16 luglio 2016 Leggi tutto

Golpe in Turchia, Erdogan mantiene il controllo del Paese

Nella notte una fazione dell’esercito ha tentato di prendere il potere, ma i fedeli al capo di Stato sono riusciti a sventare l’attacco e ad arrestare oltre 1.500 militari sollevati

Il primo passo è stato quello di bloccare l’aeroporto “Ataturk” di Ankara e la tv pubblica. Poi, da lì, ieri sera alle 22.30 è partito il messaggio dei golpisti che avvisavano la popolazione di aver il controllo del Paese. Poi, hanno tentato di imporre la legge marziale e hanno bloccato i social network. Presto per […]

di 16 luglio 2016 Leggi tutto

Can Dundar: «Turchia la più grande prigione dei giornalisti»

Il direttore di Cumhuriyet, che a Ischia riceve il premio speciale internazionale per la libertà di stampa, chiede all’Ue di non fare solo accordi “sporchi” con il presidente Erdogan

Can Dundar, spesso definito come “il direttore anti Erdogan”, lo ripete continuamente, come riporta l’agenzia Ansa: «in Turchia la democrazia non c’è, la libertà di stampa non c’è, è la più grande prigione dei giornalisti nel mondo». Auspica che l’Europa «faccia di più e non solo stringere la mano e fare accordi sporchi e vergognosi […]

di 2 luglio 2016 Leggi tutto

Dal Vertice di Istanbul solo un Patto, altre iniziative di solidarietà

In tutto nel mondo 130 milioni di persone bisognose di aiuti umanitari a causa di conflitti, povertà, calamità naturali e cambiamenti climatici

Il primo Vertice umanitario mondiale (World Humanitarian Summit – WHS di cui abbiamo già scritto la presentazione qui) dell’Onu tenuto ad Istanbul nei giorni scorsi si è concluso con un “Grand Bargain”, un patto tra 16 agenzie umanitarie e 21 donatori che hanno preso una serie di impegni per ridurre spese inutili e perdita di […]

di 27 maggio 2016 Leggi tutto