I giovani cantori dei Conservatori nella Città Eterna

  • Condividi questo articolo

Premiati a Roma 3 giovani cantanti lirici selezionati dalle scuole di musica. Primo concerto a Recanati il 7 maggio promosso dal sindaco Francesco Fiordomo

3 aprile 2017 | di | Eventi - Musica

La vitalità dei Conservatori di Musica in Italia è sempre più prorompente. Ne sono la prova i 10 talenti del canto lirico, provenienti da 10 conservatori di tutta Italia selezionati dal Conservatorio stesso, invitati per esprimere la loro arte di fronte ad una giuria composta da direttori artistici e agenzie liriche, che si sono esibiti nella Sala Accademica Conservatorio di Musica Santa Cecilia, a Roma, per un’audizione promossa dall’Associazione Lirica Beniamino Gigli Jr. “Beniamino Gigli: la grande occasione”, un’importante audizione per giovani cantanti dedicata al grande tenore di Recanati, tra i più celebri cantanti d’opera del XX secolo.

Per tutti i cantanti che hanno partecipato c’è la concreta possibilità di ottenere contratti di lavoro per progetti di musica lirica, concerti e rappresentazioni teatrali. I primi tre classificati, inoltre, avranno il privilegio di esibirsi in concerti di beneficenza in diverse località della Regione Marche: un’occasione, la grande occasione, per farsi conoscere e cominciare a muovere i primi passi nel panorama musicale italiano e, chissà, internazionale.

A Recanati, la città dove è nato Beniamino Gigli, si svolgerà il 7 Maggio 2017 il primo concerto nella Regione, promosso dal sindaco Francesco Fiordomo e dall’Assessore alle politiche culturali Rita Soccio.

Lorena Grazia Scarselli

La qualificata Giuria ha premiato – in ordine –  Lee Hojown del Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano; Wen Kaiwen del Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Torino; Lorena Grazia Scarselli del Conservatorio di Musica “A. Casella” L’Aquila.

Tre giovani promettenti, entusiasti cantanti che hanno offerto interpretazioni di livello misurandosi con Mozart, Massenet, Bellini, Verdi.

Una manifestazione voluta dall’Associazione Beniamino Gigli Jr, nipote del celebre cantante di Recanati, con lo scopo di aiutare i giovani talenti del canto lirico.

«Di solito il primo ostacolo che si incontra partecipando ai concorsi è il costo da sostenere, sia per iscriversi, sia per gli spostamenti – ha dichiarato Beniamino Gigli jr -. L’obiettivo dell’Associazione è anche quello di aggirare questa difficoltà, sostenendo le spese di tutti i partecipanti grazie al contributo di realtà private che generosamente supportano queste iniziative. Mi auguro che quest’esperienza per i giovani partecipanti possa essere stata un primo importante passo nel mondo della lirica, per continuare a seguire la tradizione secolare che caratterizza il nostro Paese» ha concluso Beniamino Gigli jr.

 

Enzo Di Giacomo

Foto © Enzo Di Giacomo

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *