La Repubblica di San Marino presenta il Padiglione per Expo 2015

  • Condividi questo articolo

Questa mattina ufficializzate all’interno dello Spazio Sforza di Expo Gate a Milano le iniziative del Titano alla kermesse che partirà a maggio

28 marzo 2015 | di | Attualità - Enogastronomia - Eventi

E’ con la presentazione dello spazio espositivo che allestirà all’interno del Cluster del Bio-Mediterraneo di Expo Milano 2015 che, questa mattina, la Repubblica di San Marino ha aperto il “Weekend dei Partecipanti” di cui sarà protagonista oggi e domani in Expo Gate, la struttura avveniristica situata nel cuore di Milano in prossimità del Castello Sforzesco che introduce il pubblico all’esposizione universale.

Il tema della partecipazione di San Marino all’Expo è “Abbastanza piccolo da essere grande” e fa riferimento alla sua capacità di concentrare all’interno di un territorio molto piccolo – soli 61 km quadrati di estensione – l’elevato standard qualitativo delle filiere e delle produzioni locali.

SANMARINO-012510La cerimonia ufficiale di presentazione del padiglione ha inaugurato la giornata odierna. Introdotti dal Commissario generale di San Marino Mauro Maiani, sono intervenuti il Segretario di Stato per il Turismo Teodoro Lonfernini, il Segretario di Stato per il Territorio e l’Ambiente Antonella Mularoni, il Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio Marco Arzilli, l’Ambasciatore di San Marino in Italia Daniela Rotondaro, il Console di San Marino a Milano, Sergio Dompè e Stefano Acbano, Program Manager della Divisione Partecipanti di Expo 2015 S.p.A. Era presente, inoltre, una nutrita rappresentanza del governo di San Marino, tra cui Gian Carlo Venturini, Segretario di Stato agli Affari Interni, Iro Belluzzi, Segretario di Stato per il Lavoro e la Cooperazione e Gian Carlo Capicchioni, Segretario di Stato alle Finanze e al Bilancio.

Sergio Barducci, caporedattore di San Marino RTV, ha moderato i relatori e presentato i video ufficiali del Padiglione e i filmati realizzati in 4K da San Marino RTV – official media partner del Commissariato – in collaborazione con l’Azienda autonoma di Stato per i servizi e l’associazione HD Forum Italia, global sponsor del padiglione. Nel pomeriggio, dopo una panoramica sugli eventi in programma nel 2015 organizzati in partnership tra HD Forum Italia e San Marino, ha avuto luogo il talk show moderato da Enrico Pagliarani di Radio24 “Expo 2015 ed ecostenibilità. L’Ultra TV per conoscere e rispettare il Pianeta”: al centro dell’incontro, il rapporto tra sviluppo tecnologico nelle telecomunicazioni ed Expo Milano 2015.

Cartolina_SM_2 copiaA concludere la giornata, musica dal vivo con la band sammarinese MOnTitan Quintet e degustazione di prodotti locali ispirata al tema “Piada, vino e… fantasia”. Domani, domenica 29 marzo, la giornata sarà aperta e dedicata al grande pubblico con laboratori e degustazioni a tema delle eccellenze gastronomiche della tradizione sammarinese. Il momento clou della giornata sarà, dalle 16 alle 18, la sfilata di sbandieratori, musici, figuranti e tiratori della Federazione Balestrieri che, in abiti medioevali, percorrerà le vie del centro di Milano da Piazza Castello fino a Piazza Duomo. In Piazzetta Reale il gruppo si esibirà in uno spettacolo con musiche, danze medioevali e lanci di bandiere.

«Con la sua partecipazione a Expo Milano 2015 San Marino dimostra come possa essere affrontato in maniera vincente il tema dell’alimentazione a livello globale» – ha dichiarato Stefano Acbano, Participants Program Manager della società Expo 2015 – «grazie all’innovazione tecnologica applicata al sistema agroalimentare in un territorio molto ridotto, sul Monte Titano sono riusciti a dar vita a coltivazioni e produzioni di eccellente livello qualitativo come il grano, il vino, il miele, l’olio, la carne, il latte e i suoi derivati. Allo stesso tempo San Marino è riuscita a valorizzare e preservare colture e tradizioni enogastronomiche tramandate di generazione in generazione. Ecco perché sono sicuro che l’esperienza sammarinese rappresenterà un valore aggiunto per la nostra Esposizione, un evento corale dove tutti i Paesi, dai più grandi ai più piccoli, possono giocare un ruolo da protagonisti».

SANMARINO-012513«HD Forum Italia ha trovato che i propri obiettivi sono perfettamente in sintonia con piani di sviluppo tecnologico che la Repubblica di San Marino sta per attuare» – afferma Benito Mari, presidente HD Forum Italia – «nel territorio sammarinese è in corso infatti un progetto innovativo mirante alla cablatura integrale in fibra ottica. Questo investimento infrastrutturale si è posto al centro della fattibilità di una collaborazione di studio per i temi di grande attualità, quali la televisione Ultra HD TV e l’integrazione broadband-broadcast, inclusa l’interattività. Manifestazione di questa sintonia di obiettivi sono gli eventi di HD Forum Italia che proprio a San Marino avranno il loro vertice con la Conference 2015, il 24 e il 25 aprile prossimo».

Il Commissario generale Mauro Maiani, nell’introdurre i lavori, ha ribadito come «per San Marino, Expo è una grande vetrina a sole tre ore di distanza dal suo territorio, un’importante occasione che non poteva perdere per mostrare all’Italia e al mondo intero la sua realtà produttiva legata al settore agroalimentare, per presentare il sistema Paese che ha saputo sviluppare – una realtà di cinquemila imprese – e per presentarsi al pubblico dei visitatori, quale destinazione turistica privilegiata all’interno del circuito classico e culturale italiano. San Marino è stato uno dei primi Paesi che ha appoggiato l’Expo a Milano e uno dei primi ad aver aderito. Sarà pronto con il proprio padiglione ad accogliere i visitatori, dimostrando come un piccolo Paese possa realizzare un grande progetto. Ringrazio per la loro collaborazione tutti gli sponsor e i partner che hanno contribuito alla realizzazione del padiglione, in primis HD Forum Italia e l’A.A.S.S., che hanno permesso di dotare il padiglione delle più avanzate tecnologie video e di comunicazione. Un riconoscimento speciale allo staff del Commissariato e al gruppo di architetti e comunicatori che ha progettato e realizzato il padiglione».

 

Fiasha Van Dijk

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *