Julien Gracq, scrittore immenso e solitario

Torna in Italia “La riva delle Sirti”, capolavoro dimenticato che fruttò al suo autore il premio Goncourt, rifiutato in quanto espressione di un mondo nel quale non si riconosceva

«Una certa naturale inclinazione alla fantasticheria» abita l’animo di Aldo, giovane rampollo di una famiglia aristocratica di Orsenna volutamente esiliatosi in una terra di frontiera, nella misteriosa provincia delle Sirti. Una breccia si apre nel suo animo come una parete crollata sotto la spinta di un sogno, rivelando territori sconosciuti. Il protagonista della Riva delle Sirti di Julien […]

di 5 gennaio 2018 Leggi tutto