Eruzione Etna: 4.733 richieste sopralluoghi in comuni terremotati

La ripresa dell’attività sul vulcano “vivo” più alto d’Europa è cominciata dalla mattinata della vigilia di Natale: a una settimana di distanza sono 1.265 le verifiche effettuate

Uno sciame sismico con oltre cento scosse, una nube di cenere visibile da decine di chilometri di distanza, tre bocche su cinque in attività, nuove fratture sul fianco della montagna. L’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa si era risvegliato alla vigilia di Natale, con la situazione che non sembrava destare preoccupazione particolare tra gli […]

di 31 Dicembre 2018 Leggi tutto