Gibellini: «Giuseppe Gioachino Belli vale Dante, Leopardi e Manzoni»

«Il “Poeta di Roma” merita un posto nel firmamento della Letteratura». Declamati i suoi scritti, tradotti da Michael Sullivan, anche in lingua inglese

Parte dal più grande ateneo americano d’Italia, la John Cabot University (JCU), il rilancio della figura di Giuseppe Gioachino Belli (Roma, 1791-1863), scrittore e poeta celebre per i suoi 2279 sonetti romaneschi, e molto tradotto all’estero, soprattutto nei Paesi europei. La sua città gli dedicò un monumento a Trastevere, nel 1913, in occasione del cinquantenario […]

di 3 Ottobre 2019 Leggi tutto