Aeroporti di Roma, inaugurata una nuova sala passenger lounge

  • Condividi questo articolo

Entro il 2021 l’aeroporto internazionale “Leonardo da Vinci” è pronto per accogliere oltre 50 milioni di passeggeri. Nel 2016 sono stati quasi 42

27 novembre 2017 | di | Economia

Nell’aeroporto internazionale di Fiumicino, la società Aeroporti di Roma aggiunge un nuovo tassello ai servizi di qualità offerti ai passeggeri: una nuova sala vip “Passenger Lounge” di Aviapartner per accogliere i passeggeri di qualunque compagnia aerea di Fiumicino e i viaggiatori di business class e titolari di carte frequent flyer dei vettori partner, realizzata su 250 metri quadrati seguendo le tendenze dell’architettura contemporanea.

Un aeroporto in crescita di passeggeri e, soprattutto, di qualità.

                    Ugo de Carolis

«Questa inaugurazione è un ulteriore passo in avanti nella costante ricerca della qualità al servizio dei passeggeri» – ha sottolineato Ugo de Carolis, Ad di Adr – «in questo senso stiamo portando avanti un lavoro importante sulle sale d’accoglienza e la nuova sala è un’evoluzione positiva. È un bel momento» – ha aggiunto l’amministratore delegato – «abbiamo una ossessione per la qualità e oggi aggiungiamo un tassello in più che soddisfa la nostra ossessione».

Primo aeroporto italiano, in Europa è nella top ten per volume di traffico passeggeri con 41 milioni 700mila passeggeri nel 2016. Le destinazioni nel mondo raggiungibili da Roma sono oltre 230, grazie alle circa 150 compagnie aeree operanti nei due scali.

Una realtà economica che genera miliardi di fatturato.

L’apertura della nuova “Passenger Lounge” di Aviapartner nell’area di imbarco D del Terminal 3 del Leonardo da Vinci si aggiunge ai numerosi servizi di qualità introdotti da Aeroporti di Roma per rendere più gradevole il tempo disponibile prima del volo. La Società Aeroporti di Roma è orientata alla creazione di una customer experience di livello, riconosciuta anche dalle classifiche ufficiali di Aci Europe dove risulta al top del gradimento espresso dai passeggeri intervistati in oltre 300 aeroporti nel mondo.

È un bel momento, ripete l’amministratore delegato, legato anche ai risultati conseguiti nel 2016 con la crescita del traffico internazionale e, in particolare, dei voli da e verso destinazioni Extra-Ue dove, rispetto al 2015, si è registrato un incremento di passeggeri trasportati pari al 3,6%. Anche quest’anno Fiumicino si posiziona come lo scalo tra gli aeroporti europei con più collegamenti diretti con la Cina. È da sottolineare che il 18 gennaio 2018 a Venezia sarà inaugurato l’anno del turismo sino-europeo e Fiumicino può recitare un ruolo di primo piano per accogliere sempre più turisti dalla Cina.

L’aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino è un laboratorio di idee e di realizzazioni ed entro il 2021 è previsto l’aumento della capacità con oltre 50 milioni di passeggeri l’anno. L’obiettivo della Società Aeroporti di Roma è quello di dotare il Mediterraneo di un rinnovato hub di riferimento.

 

Enzo Di Giacomo

Foto © Enzo Di Giacomo

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *