Irlanda del Nord

May chiede rinvio Brexit al 30 giugno: «È ora che Parlamento decida»

Risposta gelida della Commissione Ue: non si vada oltre 23 maggio, «prima approvate l’accordo». Rischio di incertezza legale per le elezioni europee

A nove giorni dalla data prevista della Brexit, dopo che in passato ci si è impuntati perfino più sull’orario, la premier britannica Theresa May ha chiesto il rinvio del divorzio dall’Unione europea dal 29 marzo a «non oltre il 30 giugno». Una proroga breve, a patto di riuscire finalmente a strappare quella ratifica di Westminster […]

di 20 Marzo 2019 Leggi tutto

Brexit, il Parlamento approva il “rinvio breve” al 30 giugno

Ma prima servono la ratifica di Westminster all’accordo ottenuto dalla May e l’approvazione all’unanimità del Consiglio europeo. Altrimenti slitta tutto di un anno

Il Parlamento britannico ha approvato con una netta maggioranza di 412 voti favorevoli e 202 contrari l’estensione dei termini dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona, ovvero un “rinvio breve” della Brexit. Nei giorni scorsi erano stati invece respinti dalla Camera dei Comuni sia l’accordo ottenuto dal lungo negoziato di Theresa May con l’Unione europea, sia […]

di 14 Marzo 2019 Leggi tutto

Brexit, nuova bocciatura dell’accordo May-Ue da parte del Parlamento

Inutili le modifiche sul backstop. Diventa sempre più probabile il no deal, ma il Regno Unito punta ora al rinvio dei termini di uscita dall’Ue

Nuova sconfitta per la premier britannica Theresa May, che ancora una volta vede respingersi dal Parlamento l’accordo ottenuto con l’Unione europea per la Brexit. Insomma, situazione immutata da mesi, se non fosse che ormai il 29 marzo è praticamente alle porte, distante poco più di due settimane. Come nel primo voto di metà gennaio, il […]

di 12 Marzo 2019 Leggi tutto

Brexit: May a Belfast, l’accordo di pace non si tocca

Giovedì la premier sarà a Bruxelles con nuove proposte sul backstop. Escluso un secondo referendum sulla permanenza nell’Unione europea per mancanza di numeri ai Comuni

«Il nostro impegno a garanzia dell’accordo del Venerdì Santo del 1998 è assoluto» ha sottolineato quest’oggi Theresa May, di fronte a una platea di imprenditori e politici nordirlandesi, evidenziando da un lato la sua fedeltà alla causa unionista e al legame inscindibile fra Londra e Belfast, dall’altro la volontà di lasciare aperta la frontiera fra […]

di 5 Febbraio 2019 Leggi tutto

Brexit, l’Unione europea gela Londra: accordo non si rinegozia

Gb a Ue, se si vuole accordo servono modifiche. «È nell’interesse di tutti», dichiara un portavoce di Downing Street. Intanto May vede Corbyn

Diversi giorni dopo la bocciatura dell’accordo con l’Unione europea, Theresa May prova a riaprire i negoziati sulla Brexit, missione per cui la premier britannica ha ricevuto un nuovo mandato dal voto alla Camera dei Comuni di ieri. Ma da Bruxelles la risposta dei leader europei a Londra è secca: non sarà rinegoziato. Il presidente della […]

di 30 Gennaio 2019 Leggi tutto

Brexit, May presenta il piano B fotocopia del piano A

Possibile abolizione della tassa per i cittadini Ue in suolo britannico e che intendono richiedere la residenza nel Regno Unito, con un risparmio di 65 sterline

Dopo la batosta subita alla Camera dei Comuni e lo scampato pericolo della sfiducia, la premier britannica Theresa May presenta ai parlamentari il “piano B” per la Brexit. La speranza è sempre quella di scongiurare il pericolo di un no deal, ovvero l’uscita dall’Unione europea senza condizioni, che porterebbe il Regno Unito alla stregua di […]

di 22 Gennaio 2019 Leggi tutto

Brexit, il Parlamento respinge l’accordo May-Ue, premier in bilico

Si va sempre di più verso il no deal. Tempi troppo stretti per aprire nuovi negoziati o organizzare un altro referendum. Si spera ancora in un piano alternativo

 Il Parlamento britannico ha respinto con 432 voti contrari e appena 202 favorevoli il piano della premier Theresa May per la Brexit, frutto della concertazione con le istituzioni dell’Unione europea. Con un’uscita che sarà effettiva dal 29 marzo, lo spettro del no deal – la drastica interruzione dei rapporti con l’Ue – diventa sempre più […]

di 16 Gennaio 2019 Leggi tutto

Brexit, Regno Unito pronta a riprendere il dibattito parlamentare

Il 15 gennaio l’accordo Londra-Bruxelles sarà votato in aula. La premier May cerca di mediare fino all’ultimo per evitare l’incertezza del no deal

Ci si è mossi poco sul fronte Brexit durante le vacanze natalizie, ma non c’è stato lo stallo assoluto. Anche perché il voto parlamentare sul piano concordato dalla premier Theresa May e l’Unione europea sull’uscita britannica dall’Europa è imminente. Salvo nuovi rinvii, l’aula sarà chiamata a esprimersi il 15 gennaio. La prima ministra è ancora […]

di 7 Gennaio 2019 Leggi tutto

Brexit, con “no deal” Dublino chiederà centinaia di milioni a Ue

Varadkar: «L’intesa di novembre è l’unica valida, e i Ventisette al Consiglio europeo di dicembre hanno confermato che non è negoziabile»

Il premier irlandese Leo Vardkar ha annunciato che il suo governo ha accelerato la preparazione di un piano di assistenza finanziaria d’emergenza, nel marzo prossimo, in caso di uscita del Regno Unito dall’Unione europea senza un accordo (cosiddetto no deal per la Brexit) ma ha anche ribadito che l’intesa sul tavolo è l’unica valida, e […]

di 3 Gennaio 2019 Leggi tutto

I 27 approvano l’accordo Ue – Regno Unito sulla Brexit

Superata l’ipotesi di veto spagnolo su Gibilterra, l’ultimo ostacolo è ora la votazione del parlamento britannico, dove la May potrebbe essere messa in minoranza
May brexit

Nessun intoppo al vertice straordinario di Bruxelles, dove i 27 Paesi membri dell’Unione europea hanno approvato la bozza di accordo tra Ue e Regno Unito per la Brexit. Caduta quindi la possibilità del veto spagnolo sulla questione Gibilterra, l’enclave britannica in territorio iberico. Madrid aveva minacciato di votare no qualora fosse stata privata di un […]

di 26 Novembre 2018 Leggi tutto