Regno Unito

May pensa a fissare l’ora della Brexit, Ue al conto

“L’ora x” fissata da Downing Street per il 29 marzo 2019 alle ore 23. Ma il capo negoziatore dell’Unione europea Barnier avverte: «Servono progressi entro due settimane»

Non c’è ancora nessun accordo tra Regno Unito e Unione europea ma c’è l’ora solenne e irreversibile del divorzio. No, non è uno scherzo, l’anglosassone premier conservatrice Theresa May ha annunciato in pompa magna di mettere nero su bianco giorno e ora della Brexit con un emendamento alla Great Repeal Bill (o Withdrawal Bill), la […]

di 10 novembre 2017 Leggi tutto

Bank of England alza tassi, ma con la paura Brexit

Si tratta del primo rialzo nei dieci anni della crisi finanziaria che hanno sconvolto l’economia mondiale. Ma il Regno Unito sembra più preso dallo scandalo molestie

Quanto clamore per un rialzo dei tassi a 0,50% (da 0,25%) per contenere l’inflazione, arrivata al 3% ben oltre il target indicato dalla Banca centrale inglese (2%). Eppure è la prima stretta effettuata negli ultimi 10 anni, precisamente dal luglio 2007. Ma la mossa economica è comunque considerata fin troppo timida dagli investitori, colpiti semmai dal fatto […]

di 2 novembre 2017 Leggi tutto

Maurizio Molinari al Business Club Italia a Londra

Il ruolo de “La stampa” e le politiche europee al centro dell’incontro con gli imprenditori del Belpaese nel Regno Unito in vista della Brexit: il vero leader è Macron!
Business Club Italia Maurizio Molinari

Il direttore de La Stampa Maurizio Molinari è stato di recente ospite del Business Club Italia per parlare della situazione politica della Penisola in attesa della nuova legge elettorale e dei possibili scenari che si apriranno dopo le elezioni. Nella bellissima cornice della Wax Chandlers Hall di Londra si sono incontrati decine di imprenditori italiani […]

di 28 ottobre 2017 Leggi tutto

Brexit: la May chiede di accelerare le trattative, la Merkel frena

La premier britannica spera in un accordo per «difendersi dalle critiche in patria». La Cancelliera: «I negoziati sono un processo graduale. Non bastano poche settimane»

La seconda giornata del Consiglio europeo è iniziata da poche ore, ma sulla Brexit alcuni punti cominciano già a delinearsi come certezze: la May tornerà in patria a mani vuote. L’accordo invocato dalla premier durante la cena di ieri alla presenza dei capi di Stato e di governo per «difendersi dalle critiche nel Regno Unito», […]

di 20 ottobre 2017 Leggi tutto

Con il 76,9% l’Italia è prima in Europa per il riciclo dei rifiuti

Per i dati Eurostat usciti a settembre, riportati dall’Ong ambientalista “Kyoto Club”, la media Ue è la metà con il 37%. Francia al 54%, Germania al 43%

Chi non è un esperto del settore farà fatica a crederlo, ma l’Italia è il Paese europeo che ricicla di più in assoluto. Più della Francia, molto di più della Germania, quasi il doppio della media Ue. Il Belpaese ricicla ben il 76,9% dei suoi rifiuti totali, rivela Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea. I cugini […]

di 9 ottobre 2017 Leggi tutto

In Italia l’aria più sporca d’Europa, record di morti

Ogni anno oltre 90.000 decessi, soprattutto in Pianura Padana, poi Napoli, Taranto, Priolo, Frusinate e Roma. Presentato il rapporto della Fondazione per lo sviluppo sostenibile

Un record di cui tutti vogliono fare a meno, ma è italiano: il Belpaese ha l’aria più sporca d’Europa, con un numero di morti per inquinamento atmosferico impressionante. A comunicare il (triste) quadro è il rapporto “La sfida della qualità dell’aria nelle città italiane”, presentato oggi a Roma al Senato della Repubblica dalla Fondazione per […]

di 29 settembre 2017 Leggi tutto

Londra: metro, sesto arresto, altro che lupi solitari

Si tratta di un ragazzo di 17 anni. Il 21enne siriano Yahyah Farroukh scarcerato. Intanto Muhammad entra nella top ten dei nomi più diffusi nel Regno Unito

Un altro ragazzo è stato arrestato la notte scorsa a Londra nell’ambito delle indagini sull’attentato alla fermata di Parsons Green della metropolitana venerdì scorso: a riportarlo è il sito internet della Bbc. Salgono così a sei gli arresti legati all’attentato, che per fortuna non ha causato morti ma solo feriti, effettuati finora dalla polizia della […]

di 21 settembre 2017 Leggi tutto

Dieselgate e altre emissioni, 2.810 morti l’anno in Italia

Tajani: tumori, 2,6 milioni di europei ogni anno colpiti, c’è poca prevenzione. Bienkowska, ma in futuro Vecchio Continente sarà meno inquinato, almeno per le auto

Dedicato a tutti quelli che pensano: tanto l’inquinamento non crea un grande cambiamento nel pianeta. A partire dall’uomo: ogni anno sono circa 450mila in Europa i decessi attribuibili alle emissioni di ossidi di azoto dei motori diesel, e sarebbero 4.560 quelli in più causati dal surplus di emissioni dai diesel i cui valori erano stati […]

di 20 settembre 2017 Leggi tutto

Il presidente del Pe interviene alla Conferenza G7 dei Parlamenti

Antonio Tajani chiede una risposta globale per le minacce mondiali costituite dalla Corea del Nord e dal terrorismo. Richiesta maggiore cooperazione fra i “Sette Grandi”

Si è aperta oggi la 15esima Conferenza dei presidenti delle Camere basse dei Paesi del G7, che si svolge fino a domani tra Roma, Napoli e Pompei. È la terza volta, dopo il 2001 (primo appuntamento assoluto) e il 2009, che l’Italia ospita l’incontro. La scelta di tenere i lavori non solo nella sede parlamentare, ma […]

di 8 settembre 2017 Leggi tutto

Piano UK per stretta a “immigrati europei”

Critiche da Labour e imprese, ma per Theresa May «gli ingressi devono diminuire». Per il sindaco di Londra «è un piano che rischia di soffocare l’economia di Londra»
Brexit

Alla fine la Brexit sarà come se la immaginavano coloro che spingevano per rimanere nell’Unione europea: molto dura, con il rischio di isolare ancora di più “l’isola”. Prende sempre più forma, infatti, il piano del governo britannico per ridurre l’immigrazione dall’Ue dopo il referendum dello scorso anno. Si prospetta una decisa stretta agli ingressi che […]

di 7 settembre 2017 Leggi tutto