Russia

Festival internazionale di mezza estate a Tagliacozzo

Al via la 35° edizione “che saprà stupire per la ricchezza del programma, per la qualità delle proposte, per la validità delle idee”. Si aprirà con la Nona di Beethoven il 1° agosto

Non si è ancora spenta l’eco della visita a Tagliacozzo del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in visita ufficiale (la prima visita nella cittadina marsicana di un presidente dell’era repubblicana) per l’inaugurazione del Monumento a Dante Alighieri in occasione del 750° anniversario della Battaglia di Tagliacozzo, che l’amministrazione comunale con il sindaco Vincenzo Giovagnorio e […]

di 17 Luglio 2019 Leggi tutto

La geopolitica Bergoglio – Putin e gli incontri dell’uomo forte di Mosca

Non è certo un caso che il presidente russo Vladimir è oggi uno dei leader più vicini al pontefice. Con le istituzioni italiane visione comune e prospettive anti-sanzioni

Un caldo insopportabile ha accolto il presidente russo Vladimir Putin giovedì 4 luglio a Roma. Sbarcato dall’aereo con 50 minuti di ritardo, Putin da Fiumicino si è diretto subito in Vaticano per la visita a Papa Francesco. In una capitale blindata con centinaia tra poliziotti, carabinieri e vigili urbani che presidiavano la zona, il corteo […]

di 4 Luglio 2019 Leggi tutto

Georgia, a un anno dalle elezioni la tensione è già alta

Contro la visita di una delegazione russa l’opposizione filo-occidentale scatena una dura protesta. Scontri, arresti e decine di feriti tra manifestanti e poliziotti

Anche se la calma pare essere tornata nella capitale Tbilisi, resta ancora teso il clima in Georgia, dopo che giovedì sera violenti incidenti sono scoppiati dinanzi al Parlamento tra la polizia e un folto gruppo di militanti dell’opposizione, vicini all’ex presidente Mikeil Saakashvili, che contestavano la presenza di una delegazione russa all’Assemblea interparlamentare delle nazioni […]

di 23 Giugno 2019 Leggi tutto

Viktor Šklovskij: viaggio sentimentale al termine della notte rivoluzionaria

In un libro a metà fra il romanzo e la cronaca, lo scrittore russo narra con uno stile dinamico e coinvolgente la precarietà e gli orrori del proprio tempo

Un fatalismo tipicamente russo traspare dalle pagine del Viaggio sentimentale di Viktor Šklovskij, l’impressione prepotente di essere trascinati dall’inarrestabile meccanismo della storia, senza poter incidere in maniera significativa sul reale. «Provavo la stessa sensazione di un operaio che, impigliato con un lembo della giubba alla cinghia di trasmissione, si sente trascinare via: oppone ancora resistenza, […]

di 22 Giugno 2019 Leggi tutto

Umbria: il centro d’Italia è in festa di primavera

Tra gli eventi di aprile il “Pic & Nic a Trevi. Arte, musica e merende tra gli olivi”, realizzato con il contributo PSR 2014-2020 per la promozione del partenariato “Trevi un cuore di qualità”

La nuova campagna di promozione turistica della Regione Umbria è arrivata con la primavera, in tempo per cogliere la voglia di evadere e vivere all’aria aperta che invita a vivere l’emozione unica del cuore verde d’Italia. A Roma è stata presentata il 4 aprile nella cornice artistica di grande prestigio di Palazzo Merulana. Per illustrare […]

di 11 Aprile 2019 Leggi tutto

Il lato oscuro della città di Kiev

Nel suo monumentale romanzo “Victory Park”, Aleksej Nikitin indaga il passato sovietico per illuminare il presente. Perché l’URSS è ancora lo specchio nel quale riflettersi per comprendere le contraddizioni dell’oggi

«È solo una nostra impressione, quella di poter sempre tornare, ma strade che tornano indietro non ne esistono. Portano tutte da un’altra parte» (pg. 359), afferma Aleksej Nikitin, scrittore ucraino originario di Kiev con un passato da fisico, nel grande romanzo corale Victory Park pubblicato in Italia da Voland. E proprio nella capitale ucraina degli estremi […]

di 7 Aprile 2019 Leggi tutto

Quando c’era l’URSS: Piretto racconta 70 anni di storia sovietica

L’utopia comunista nelle opere d’arte, nel cinema e nella letteratura, ma anche le merci, i prodotti, le abitudini e i modi di essere dell’uomo russo

Un velo di malinconia si distende sulle cose scomparse, figlie di un tempo estinto e irrecuperabile; un sentore di struggente nostalgia che traspare inevitabile nelle pagine dell’ultima fatica di Gian Piero Piretto dal titolo Quando c’era l’URSS (Raffaello Cortina Editore), nonostante l’obiettività e il rigore garantiti dalla caratura del suo autore. Eventi ma specialmente oggetti, […]

di 19 Marzo 2019 Leggi tutto

I demoni di Odessa: fra passato e attualità

Pubblicato per la prima volta in Italia il romanzo “I cinque” di Vladimir Jabotinsky, intellettuale e politico, figura cardine per la nascita dello Stato ebraico

Esorcismo del tempo potrebbe definirsi il romanzo I cinque di Vladimir Jabotinsky, tentativo di recuperare, attraverso la narrazione, i fantasmi della propria giovinezza, mettendo in scena il mito della città che li ha realmente ospitati: Odessa. Un universo cosmopolita, animato da cento lingue diverse, abitato da un gran numero di ebrei, ma anche di italiani, […]

di 25 Febbraio 2019 Leggi tutto

Il dramma dimenticato degli Ostarbeiter

Nel suo ultimo libro la scrittrice Natascha Wodin indaga la tragedia dei lavoratori slavi schiavi del Reich, ricostruendo la propria appassionante saga familiare

«Certe cose hanno una loro maniera di fare ritorno, inaspettate e impreviste, magari dopo una più che lunga assenza», scrive quell’instancabile indagatore del passato che è stato W.G. Sebald, parole che ugualmente potrebbero adattarsi all’ultimo romanzo di Natascha Wodin dal titolo Veniva da Mariupol. La scrittrice, che nel suo primo libro aveva abbozzato un tentativo autobiografico, […]

di 30 Dicembre 2018 Leggi tutto

Unione europea, definito il piano d’azione contro le fake news

Per contrastare la “fabbrica dei troll” russi stanziati cinque milioni di euro nel 2019 da destinarsi al monitoraggio delle notizie e la sensibilizzazione del pubblico

La Russia è la principale fabbrica di fake news. Secondo quanto asserisce la Commissione europea, Mosca spenderebbe 1,1 miliardi di euro ogni anno per liberare nell’etere quelle notizie false che tanto danneggiano l’informazione internazionale. Per limitarne le conseguenze, anche in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento, l’Unione europea ha stabilito un piano […]

di 17 Dicembre 2018 Leggi tutto