Gelatando per l’Europa

  • Condividi questo articolo

Nel cuore della Germania l’ultima tappa del Gelato Word Tour prima della finalissima di Rimini dal 5 al 7 settembre

23 Agosto 2014 | di | Costume - Enogastronomia - Eventi

Un cono ci salverà. Dopo aver conquistato i palati di migliaia di persone a Roma, Valencia, Melbourne, Dubai e Austin, fino a domani 24 agosto il Gelato World Tour fa tappa nel cuore dell’Europa nella mitica AlexanderPlatz di Berlino e la Germania, dopo esser diventata campione del mondo per il calcio, per qualche giorno diventa capitale mondiale del gelato. Il Gelato Word Tour oltre ad essere una competizione di abilità é una vera e propria celebrazione dell’antichissima arte del gelato. Alla fine, questa golosissimo giro avrà “assaggiato” cinque continenti, selezionato le capacità di tantissimi gelatieri che si sono sfidati a colpi di coni e coppette deliziando migliaia di appassionati di gusti carichi di fantasia. Il miglior gelato del mondo sarà quindi decretato al gran finale del Gelato World Tour in programma in Italia a Rimini dal 5 al 7 settembre.

“La Germania ha circa 9000 gelaterie, circa 1/3 sono artigianali e il numero continua a crescere – ha dichiarato Dario Olivier, Presidente di Uniteis, l’Associazione dei gelatieri artigiani in Germania -. Il nostro è il secondo Paese al mondo per numero di gelaterie e il primo in assoluto per passione e tradizione artigianale. Le radici di questo antico mestiere sono ben salde grazie ai gelatieri italiani emigrati in Germania tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900. I dati di questa stagione registrano un aumento dei consumi di gelato e…chissà che come la Germania ha vinto i Mondiali di calcio, non sia proprio un tedesco ad aggiudicarsi il titolo “Miglior gelato del mondo”.

La tappa tedesca, organizzata da due dei “massimi sistemi” del gelato: la Carpigiani Gelato University, 13 sedi nei 5 continenti, e Sigep – Rimini Fiera, la più importante tra le fiere del dolciario artigianale, con il supporto dell’azienda italiana fornitrice di vetrine IFI (l’unica al mondo che ha portato il gelato artigianale ad ottenere l’oscar del design – il Compasso d’Oro – grazie ai pozzetti a vista del GWT Bellevue) e MEC3 (azienda leader di settore nella produzione di ingredienti per gelateria artigianale e pasticceria), vanta il patrocinio di UNITEIS, l’associazione dei gelatieri artigiani in Germania. Nel “Villaggio del Gelato World Tour” in Alexanderplatz aerto al pubblico, con ingresso libero é stato un vero boom di visitatori, grandi e piccini.

Luisa Mosello

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *