A Losanna batte il cuore (olimpico) dell’Europa

  • Condividi questo articolo

La città svizzera adagiata sul lago Lemano ospita The Olimpic Museum rinnovato. E offre mille proposte per viaggiatori all’avanguardia

10 Giugno 2014 | di | Europa - Sport - Viaggi

A Losanna, la città svizzera che si allunga dalle acque suggestive del lago Lemano fin su al centro arroccato a filo d’orizzonte, c’é il cuore europeo del grande sport. Anzi della cultura e della filosofia dell’agonismo, quello che muove dal passato lo spirito dell’umanità in movimento. A Losanna c’è il Museo Olimpico che affascina davvero tutti, ad ogni età e da ogni provenienza perché sa trasmettere la passione degli atleti di ogni tempo. É stato riaperto al pubblico da pochi mesi prima dei giochi invernali di Sochi, dopo i lavori di rinnovo e ampliamento durati 23 mesi condotti dallo studio di architettura svizzero Brauen & Wälchli. Il Museo olimpico era stato disegnato dall’architetto messicano Pedro Ramírez Vázquez, membro del Comitato Olimpico Internazionale, e dall’architetto svizzero Jean-Pierre Cahen. È stato aperto nel 1993 per volere dell’allora presidente del Comitato Olimpico Internazionale Juan Antonio Samaranch ed è stato nominato Museo europeo dell’anno nel 1995. È stato ribattezzato TOM, un acronimo di “THE Olympic Museum” e la superficie espositiva ora è quasi raddoppiata. Oltre all’esposizione permanente (con oltre 1.500 oggetti) c’é anche uno spazio in cui verranno organizzate due mostre temporanee all’anno.
Ma Losanna non è solo Olimpiadi. Le proposte per il turismo a 360 gradi non mancano e si rivolgono a ogni tipo di interesse. Per gli amanti del green abbinato alla vivibilità del quotidiano fino al prossimo ottobre è in programma Lausanne Jardin, evento di design florovivaistico internazionale in chiave urbanistica e sociale. E per gli appassionati di edifici futuristici c’è un’altra recente e prestigiosa apertura: quella dell’avveniristico Swiss Tech Convention Centre, uno dei centri congressi più avveniristici d’Europa. Fino agli eventi di anticipazione del 2015, anno in cui ricorre il Centenario del trasferimento del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) da Parigi a Losanna per volere di Pierre De Coubertin.

E ancora tante altre offerte per vivere quest’angolo di Svizzera nell’estate 2014 insieme al Cantone di Vaud. Offerte di cultura del viaggio anticipate nell’incontro di oggi a Roma con Lausanne Tourisme e la sua passione per i viaggiatori italiani ed europei.

Luisa Mosello 

 

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *