Inaugurato nella Città Eterna il Villaggio della Salute

  • Condividi questo articolo

Un percorso sanitario multidisciplinare gratuito rivolto ad adulti, giovani e anziani. Azione di solidarietà rivolta a persone che sono in difficoltà economica

12 maggio 2018 | di | Eventi

Nella storica Piazza di San Silvestro nel cuore di Roma è stato inaugurato dalla sindaca Virginia Raggi e da Renato Borghi presidente di Sanimpresa, il Villaggio della Salute, che resterà aperto fino a domenica 13 maggio. Su una superficie di oltre 1.000 mq, all’interno di confortevoli stand, adulti giovani e anziani, dalle ore 9,30 alle 18, possono effettuare a titolo completamente gratuito, controlli sanitari come elettrocardiogramma, pressione arteriosa, glicemia, ecodoppler aorta addominale, educazione alimentare, consulenza odontoiatrica e consulenza antifumo.

Si tratta di una preziosa opportunità offerta a tutta la cittadinanza, per sostenere un modello di sanità integrativa, dove accanto alle prestazioni sanitarie “tradizionali” la medicina predittiva rappresenta un caposaldo sul quale bisogna investire. Nel periodo attuale nel quale la ripresa economica è ancora troppo fragile, molti cittadini rinunciano alle cure necessarie, in tanti non possono permettersi spese mediche rivolte a prevenire l’insorgere delle malattie. L’iniziativa messa in campo da Sanimpresa con il suo Villaggio della Salute  testimonia una volta di più come il valore delle rappresentanze dei corpi intermedi, quali associazioni e sindacati con il welfare contrattuale compensano in modo rilevante i tagli alla Sanità del Sistema Pubblico.

Il presidente di Sanimpresa e commissario di Confcommercio Renato Borghi, nel suo intervento inaugurativo del Villaggio, ha messo in evidenza che «l’apertura del Villaggio non ha un tornaconto economico ma è una azione di solidarietà rivolta a persone che sono in difficoltà economica e non possono permettersi la spesa per certi esami diagnostici. Nel pubblico ci sono tempi di attesa estenuanti e questa nostra iniziativa di aiuto gratifica le tante associazioni che vi partecipano». La sindaca di Roma Virginia Raggi, ha ricordato che: «questa iniziativa che mette a disposizione dei cittadini la possibilità di effettuare screening per la prevenzione, è importante, dal momento che Eurostat ci dice che in Italia più di una famiglia su due non può affrontare la spesa della salute dovendo far fronte al pagamento di affitti, bollette,  nel momento in cui la Sanità pubblica ha grandissimi problemi, abbiamo accolto la proposta di Sanimpresa del Villaggio della Salute come una grande valida possibilità per i cittadini anche per i meno abbienti».

Luigi Corazzesi, vicepresidente di Sanimpresa, ha precisato che «per la crisi economica e di contenimento della spesa del Fondo Sanitario, i cittadini fanno fatica a sottoporsi ad esami e accertamenti medici necessari o ad acquistare medicinali, per cui la prevenzione rischia di diventare la cenerentola del sistema sanitario, innescando un circolo vizioso che colpisce in primis il cittadino e successivamente le casse dell’erario. Una minor spesa pubblica per la prevenzione, corrisponde a patologie che scoperte più tardi, diventano difficilmente risolvibili,  si traducono in giornate di lavoro perse e di maggior ricorso all’ospedalizzazione e nei casi più gravi di perdita dell’autosufficienza».

Il Villaggio della Salute è stato realizzato grazie al sostegno convinto di parti sociali come Confcommercio, le strutture territoriali di Filcams CgilFisascat CislUiltucs.

 

Giancarlo Cocco

Foto © Giancarlo Cocco

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *