Korean Air annuncia il nuovo country manager per l’Italia

  • Condividi questo articolo

Il vettore coreano nel 2017 ha trasportato oltre 100.000 passeggeri dall’Asia al Belpaese. Annunciato volo giornaliero da Roma-Fiumicino a Seoul a partire da marzo 2019

30 novembre 2018 | di | Viaggi

«Oggi Korean Air contribusce all’industria turistica italiana trasportando ogni anno oltre 100mila turisti dall’Asia all’Italia. Svolgiamo un ruolo di ponte fra l’Asia e l’Italia con la rete attraverso l’aeroporto intercontinentale Incheon che è la porta d’ingresso del Giappone, Sud-Est asiatico e la China» ha sottolineato nel suo intervento Ki Wook Lee, nuovo country manager di Korean Air per l’Italia e Malta. Ma soprattutto ha osservato come rispetto a 15 anni fa – quando lavorava come manager per il vettore coreano nell’aeroporto di Fiumicino – i voli siano passati dai 3 agli attuali 20 voli operativi da Fiumicino e da Milano con un incremento di passeggeri sette volte superiore a quello maturato nei primi anni del Duemila.

Tra le novità annunciate anche il volo giornaliero da Roma-Fiumicino per Seoul effettuato con i Boeing 747-800, che scatterà nel marzo 2019. Un contributo allo sviluppo e un impegno non soltanto per l’Italia ma per l’Europa e in altri continenti. Nel prossimo anno Korean Air, con sede a Seoul, festeggerà i 50 anni di attività operativa ed oggi è uno dei migliori 20 vettori al mondo.

Nel 2017 ha trasportato oltre 26 milioni di passeggeri in 125 scali nel mondo, servendo 44 Paesi nel cinque continenti con circa 460 voli al giorno e assicurando collegamenti nel territorio coreano verso 12 destinazioni domestiche. È una compagnia aerea che è cresciuta molto negli ultimi anni e sta pianificando la crescita soprattutto dell’aeroporto Incheon con l’obiettivo di aumentarne la capacità dagli attuali 18 milioni a 46 milioni di passeggeri entro il 2023, rinnovando la flotta che conta 174 aerei (10 dei quali Airbus 380-800 di ultima generazione), con oltre 20 mila dipendenti.

Ki Wook Lee ha spiegato che la Korean Air effettua voli per 25 destinazioni in Cina e collegamenti giornalieri verso il sud est asiatico (Thailandia, Filippine, Indonesia, Vietnam, Cambogia, Myanmar, Laos, Palau), Micronesia e Australia, tutti operati dal modernissimo Terminal 2 di Incheon Airport di Seoul inaugurato il 18 gennaio 2018. Non solo passeggeri, ma anche oltre cento tonnellate di prodotti di grandi marchi italiani nei Paesi dell’Asia. Ki Wook Lee ha annunciato anche una nuova campagna pubblicitaria in Italia impostata su cinque temi: la nuova mission del volo, il transfer comodo, l’offerta economy vantaggiosa e confortevole (è stata ampliata la distanza tra le file di poltrone), la nuova first class, i pasti d’eccellenza.

 

Enzo Di Giacomo

Foto © Enzo Di Giacomo

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *