Le bellezze naturali e paesaggistiche a Malbun

  • Condividi questo articolo

Nel principato di Liechtenstein verde, cultura e storia in un’atmosfera fiabesca. Un piccolo Stato differente dal resto d’Europa e per molti versi ancora segreto

16 settembre 2018 | di | Arte - Enogastronomia - Viaggi

Boschi, montagne, fiori, vigneti in piena attività e la brezza gentile proveniente dal Reno colorano il principato del Liechtenstein di mille tonalità e sfumature che solo la natura sa donare. Malbun è il luogo di villeggiatura più importante del piccolo Stato indipendente dove le famiglie si sentono perfettamente a loro agio in questo villaggio a misura d’uomo, sia in estate che in inverno.

Con un comodissimo bus, a soli 15 km da Vaduz, si può raggiungere Malbun, apprezzata e incontaminata località sciistica a 1500 metri d’altezza, da dove si può prendere la seggiovia per raggiungere Sareis, a duemila metri, per passeggiare in uno dei tanti percorsi e godere di un panorama mozzafiato sulle magnifiche Alpi, circondati da Svizzera e Austria.

In questo luogo si viene accolti da un clima montano meraviglioso e si ha la possibilità di fare escursioni all’aria aperta, in mezzo a stupendi boschi. Si ha, inoltre, l’occasione di assaggiare qualche piatto tipico locale e di comprare oggettistica di artigianato locale.

Trascorrere più tempo a contatto con la natura per allontanarsi dal grigiore, dallo smog delle città e dalla frenesia può far ritrovare le energie e dare lo slancio giusto per affrontare meglio una nuova settimana a lavoro e Malbun è uno di questi luoghi in cui la bellezza dell’ ambiente paesaggistico la fa da padrona.

Due seggiovie, quattro skilift e un ponylift servono i 23 chilometri di piste facili  e un fun-parc attende, in inverno, gli snowboarder. Inoltre, sul posto è presente anche una scuola di sport invernali per chi si accinge per le prime volte a queste attività.

A Malbun, inoltre, non si può perdere lo spettacolo del centro di falconeria Galina. Assisterete ad uno show con falchi gestito magistralmente dal falconiere, pronto a svelare tutti i segreti e la storia dell’arte della falconeria.

A metà strada da Vaduz, si trova Triesenberg che si affaccia a strapiombo sulla Valle del Reno dove si può visitare il museo dedicato ai Walser: illustra la storia di questa comunità che si è insediata qui  e presenta la zona interna di un antico rifugio di maggengo, utensili per l’artigianato del paese, oggetti per l’arredamento della casa e molto altro.

Questo piccolo Stato non offre solo una natura meravigliosa ma anche prodotti deliziosi e raffinati, dalla birra ai vini e ai piatti tipici per quello che riguarda il cibo, per gli svaghi si può optare per le escursioni in bicicletta o in segway. Inoltre il Liechtenstein offre tantissime attrazioni e spettacoli tutto l’anno, fiere,  sagre e raduni di vario tipo, dislocati nelle varie cittadine e nei villaggi.

Senza dubbio la ricchezza e la varietà dell’ambiente del Principato sono lo scenario perfetto per una vacanza a contatto con l’energia della natura, soggiornando in accoglienti hotel in un’atmosfera rilassante e raccolta, degustando cibo genuino, a contatto con la storia e l’ambiente, respirando atmosfere immerse nella luce della tradizione. Una vacanza per scoprire, in ogni stagione, il Liechtenstein diverso e per molti versi ancora segreto.

 

Francesca Sirignani

Foto © Francesca Sirignani

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *