L’innovazione tra i fiordi: tutte le iniziative

  • Condividi questo articolo

Proseguono gli eventi sulle prospettive economiche in Norvegia: a giugno Startup Extreme; a settembre gli incontri a Bergen; questa settimana la Oslo Innovation Week

29 settembre 2018 | di | Eventi - Hi-Tech - Mondo

L’innovazione ormai è considerata fonte di ricchezza strategica nel Nord Europa: la Quattordicesima edizione della Oslo Innovation Week si è svolta dal 24 al 28 settembre e ha destato molto interesse la partecipazione di Astia e di Astia Angels (Astia facilita l’accesso a capitali e competenze; il gruppo Astia Angel investe per favorire l’inclusione di genere) l’iniziativa è partita dall’esame di statistiche sull’accesso ai capitali, come sottolineato da Benedicte Schilbred Fasmer, vicepresidente del Gruppo Esecutivo Corporate Banking presso la DNB: “le differenze generano risultati positivi”. Sharon Vosmek (CEO di Astia) e gli investitori di Astia Angels hanno avuto un ruolo importante nell’evento, grazie al sostegno assicurato da DNB, il maggiore gruppo finanziario norvegese, dal Norwegian Professional Women’s Network; Innovation Norway; Grundr e da esponenti di Astia Angels in Norvegia. Astia è stata coinvolta quando la Oslo Innovation Week ha messo al centro gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Non solo la capitale, ma anche varie regioni della Norvegia sono protagoniste nell’innovazione in questo periodo. Investitori e imprese si sono dati appuntamento a Bergen dal 21 al 23 settembre: l’evento Techstars Startup Weekend ha offerto ai partecipanti la possibilità di cercare professionisti, mettere insieme un team, elaborare progetti, ricevere consigli da imprenditori esperti, con l’obiettivo di risolvere problemi dell’istruzione, del sociale, finanza, ambiente. A tutti veniva richiesto di completare un “minimum viable product” rivolto al mercato. Hanno sostenuto l’iniziativa: Innovation Norway, DNB, Knowit, BTO.

Già a inizio estate – dall’11 al 14 giugno – investitori arrivati da tutta la Scandinavia sulla costa di Bergen e poi sulle splendide montagne di Voss hanno dato vita al summit dell’innovazione Startup Extreme, con il sostegno di Innovation Norway (che valorizza le nuove idee in tutto il Paese), Angel Challenge (che coinvolge gli investitori fin dalle prime fasi d’impresa), Argentum (gestisce investimenti per il ministero del Commercio), DNB (il maggiore gruppo di servizi finanziari, con sede a Oslo). Sulle montagne a Voss, il 13 e il 14 giugno, tra escursioni e sport (fjord kajaking, rafting, hiking, skydiving, mountain bike) in uno scenario indimenticabile di laghi, picchi innevati, torrenti, boschi, sono iniziate collaborazioni che ora proseguono da una parte all’altra del mondo.

Nel corso dei dibattiti a Bergen, il 12 giugno, tra le Start Ups, c’erano TimetoRIOT (industria creativa), Wide Assessment (tech recruitment), Ope (interiors and furniture), Misc Games (Pc games), Berg Watches (fashion), No Fence (cattle management), Mingl (social), Hubro Education (education), Graphic (design), Marketwell (hair dressing), Terp (e-learning), Arveng Technologies (drones control), Fra Offer Til Kriger (health care), SoBo (vintage fashion), Luca Labs (A.I), BizBot (company administration), Zeipt (digital documents), BigPay (currency exchange), Auka (mobile payments), Tillit Forsikring (insurances). Dalla serata del 12 giugno Startup Extreme è andata avanti con eventi a Voss.

Tornando alle organizzazioni coinvolte nella Oslo Innovation Week, la compagnia di management e di investimenti Grundr connette aziende e capitali. Astia ha collaborato con Grundr nella preparazione della Oslo Innovation Week, sostenendo la conoscenza del mercato della Norvegia. Sharon Vosmek (CEO di Astia e componente di Astia Angels) ha ricordato il rapido sviluppo della scena innovativa nel Paese nordico,  attraverso incontri nei diversi territori. Astia facilita  l’accesso ai capitali, perché tuttora meno del 5% del venture capital viene investito in compagnie dove imprenditrici ricoprono il ruolo di CEO. I programmi di Astia sono sostenuti da Google for Enterpreneurs, dalla Ewing Marion Kauffman Foundation, da Salesforce.org e da altre organizzazioni internazionali dedite ad un mercato più equilibrato.

Grindr è una compagnia di management per le esigenze delle imprese innovative e porta le sue esperienze (costruite in anni nell’ambiente imprenditoriale norvegese) a sostegno alla crescita delle startups, quando si passa dall’idea iniziale d’azienda all’espansione e costruzione di reti di competenze. La Oslo Innovation Week quest’anno ha attirato diecimila professionisti, in collaborazione tra aziende internazionali e locali, grazie al lavoro della Città di Oslo; di Oslo Business Region (project manager) e di Innovation Norway.

 

Aldo Ciummo

Foto © Aldo Ciummo

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *