Porte sante aperte nelle diocesi di tutto il mondo tra oggi e domani

  • Condividi questo articolo

Parte ufficialmente il Giubileo della Misericordia in ogni angolo della Terra, dopo le cerimonie d’inizio a Bangui e nella Basilica di San Pietro

12 Dicembre 2015 | di | Attualità - Religione

Entra nel vivo nelle diocesi del resto del pianeta il Giubileo della Misericordia. Tra oggi e domani sono tante le aperture delle Porte Sante previste, a cominciare da quella della Basilica di San Giovanni in Laterano con Papa Francesco per la prima domenica post Immacolata.

Dopo Bangui in Centrafrica e la Basilica di San Pietro in Vaticano, domani mattina a Roma il Pontefice aprirà la Porta Santa di San Giovanni in Laterano, mentre il cardinale James Harvey compirà lo stesso gesto a San Paolo fuori le Mura. Per Santa Maria Maggiore SilangChurchjf0023_10bisognerà attendere il primo gennaio quando ad inaugurare l’Anno Santo sarà sempre il vescovo di Roma (Papa Francesco).

Oggi pomeriggio, intanto, il Giubileo della Misericordia prende il via in varie parti del mondo: ad Amman in Giordania, a Sofia in Bulgaria nella cattedrale della Dormitio Mariae, a Port Louis nelle Mauritius, in Italia a Bologna, Campobasso, Teramo, Ragusa e Loreto.

Domani le Porte Sante saranno aperte in altre città italiane tra cui Milano, Venezia, Assisi. Nel resto del mondo sempre il Giubileo prenderà il via in varie diocesi degli Stati Uniti, Europa, Africa e poi in Libano, Giordania, Terra Santa e nei martoriati Paesi del Medio Oriente, teatri di guerra e persecuzione anticristiana: a Erbil in Iraq nella Cattedrale di San Giuseppe; ad Aleppo in Siria nella parrocchia di San Francesco colpita e danneggiata il 25 ottobre da un lancio di granate.

 

Goran Marsich

Foto © Wiki and Creative Commons

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *