“Quelli Che Con Luca”: la lotta contro la leucemia infantile

  • Condividi questo articolo

La Onlus fondata da Andrea Ciccioni svela in anteprima la campagna di comunicazione 2020 per avvicinare e sensibilizzare il pubblico su questa brutta malattia

16 Gennaio 2020 | di | Attualità - Eventi - Scienza

Al cinema Notorious in Sesto San Giovanni, è stata presentata questa mattina l’anteprima della campagna di comunicazione 2020 della Onlus Quelli Che Con Luca” e il nuovo spot pubblicitario. La campagna ha l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sulla leucemia infantile, e di fare conoscere la ricerca e il lavoro che la Onlus porta avanti da ormai otto anni.

La piccola folla che attendeva l’evento era ben consapevole dell’importanza di questa giornata, e ancor più dell’argomento trattato. La leucemia infantile è la forma più comune e frequente di tumore pediatrico, circa il 35% dei casi, ed è la seconda causa di mortalità infantile dopo gli incidenti. Ogni anno solo in Italia, dai 400 ai 500 bambini ne vengono afflitti. Purtroppo il 20% dei bambini colpiti non riesce a vincere la sfida contro la malattia.

L’associazione “Quelli Che Con Luca” nasce nel 2011 per volontà di Andrea Ciccioni in seguito alla morte del figlio, Luca, per una grave forma di leucemia mieloide acuta. La Onlus nasce con l’intento di finanziare e stabilire una base solida per la terapia molecolare in Italia, offrendo una speranza a coloro che non rispondono alla chemioterapia.

Attualmente la Onlus finanzia il Laboratorio Interdipartimentale di Terapia Cellulare e GenicaStefano Verri” e il suo intero staff di ricercatori all’interno del San Gerardo di Monza, polo di eccellenza in Italia per la cura delle leucemie infantili. Dal 2016 ad oggi, grazie in parte al loro sostegno, sono stati trattati alcuni pazienti sia adulti che bambini con la terapia molecolare. I risultati sono molto incoraggianti, con oltre il 70% dei pazienti in remissione. Come ha dichiarato Ciccioni all’anteprima: «in un breve tempo i risultati sono fantastici».

A presentare lo spot pubblicitario, oltre che Ciccioni, c’erano anche: la dottoressa Sara Tettamanti, ricercatrice Phd dell’Ospedale San Gerardo di Monza; la dottoressa Alessandra Marazzani Visconti, psicologa e psicoterapeuta del PsicheMilano; Bruno Vohwinkel, deputy executive director di Havas Milan; Lorenzo Ulivieri, owner di The Family; Licia Troisi, scrittrice e conduttrice televisiva.

La campagna è stata ideata e curata dal Gruppo Havas e prodotta da The Family. Mentre l’idea è stata affidata alla regia di Massimiliano Takacs e Antonino Amoroso, duo giovane e di talento.

Lo spot dipinge in un filmato di pochi minuti una storia di grande solitudine: un genitore costretto ad affrontare la diagnosi di leucemia del proprio figlio, che progressivamente va a peggiorarsi. Non è una storia con un lieto fine, né una che distoglie il sguardo dal dolore immane di un genitore dinanzi alla malattia del figlio. Scegliendo di evitare una narrazione centrata sul bambino afflitto e invece rendendo il genitore il cupo protagonista, la camera diventa semplice spettatrice di un corpo che non ha più scopo. Il risultato è un punto di vista inaspettato e toccante nella sua verosimiglianza.

Se la battaglia contro questa malattia non è ancora vinta, è almeno certo che la strada intrapresa da “Quelli Che Con Luca” sia quella giusta. Prima di chiudere l’evento Ciccioni riflettendo sugli ultimi otto anni della Onlus e sui loro progetti per il futuro ha affermato con un tocco di ottimismo: « Mi piacerebbe rivederci nel 2030 e dirci qualcosa di diverso».

Per sostenere “Quelli Che Con Luca” a continuare il loro camino: http://www.quellicheconluca.org/sostienici/

 

❗️Milano 16 gennaio 2020 anteprima di “Quelli che con Luca” 🤝campagna ideata 💡da Havas presso Notorius Cinema del centro Sarca Sesto San Giovanni

Geplaatst door Eurocomunicazione op Donderdag 16 januari 2020

 

Sikandar Amiji

Foto © Sikandar Amiji, “Quelli Che Con Luca”, Eurocomunicazione

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *