La Città Eterna e i Supereroi di Nathan Sawaya

  • Condividi questo articolo

Ultimi giorni per la nuova mostra “The Art of the Brick” dell’avvocato scopertosi artista dei mattoncini LEGO fino all’8 aprile a Roma presso Palazzo degli Esami

25 Marzo 2018 | di | Arte - Eventi

I fan dei personaggi della DC e gli amanti dei LEGO avranno ancora per pochi giorni l’opportunità di vivere un’esperienza davvero unica: visitare la mostra The Art of the Brick: DC Super Heroes, realizzata con grandi sculture fatte di mattoncini LEGO e ispirate agli eroi e ai cattivi della DC. Passeggiando da una sala all’altra incontrerete Superman in volo, Wonder Woman in tutta la sua bellezza, il sorriso beffardo di Joker e la Gotham City di Batman. Prorogata fino all’8 aprile, la mostra, presso Palazzo degli Esami, è stata un grandissimo successo.

Per bambini e adulti amanti dei più famosi mattoncini, Nathan Sawaya, avvocato scopertosi artista, è una sorta di super eroe. Proprio negli ultimi dieci anni, infatti, ha trasformato un semplice gioco in una forma di arte moderna, stimolando migliaia di giovani a lasciar correre la propria fantasia anche fuori dalla scatola di mattoncini. Ed effettivamente a conclusione della mostra si scatena un’immensa voglia di cimentarsi nella realizzazione di una batmobile piuttosto che un oggetto astratto. Prima di andare via c’è una sala con tantissimi Lego di ogni dimensione per lasciar andare la propria fantasia insieme ai bambini.

«Da bambino passavo intere domeniche mattina sul pavimento a giocare con i Lego mentre guardavo i cartoni DC Super Friends – spiega l’artista – pensavo che i personaggi delle mie città di Lego avessero dei super poteri tali da sconfiggere i nemici che solitamente identificavo con le bambole di mia sorella. Per me questa nuova mostra è un sogno che diventa realtà». Palazzo degli Esami si è trasformato in questi mesi in una Gotham City di 2000 mq nel cuore di Roma dove i visitatori si sono immersi nell’incredibile atmosfera creata da Sawaya che ha realizzato più di 120 opere originali, tra cui una Batmobile di dimensioni reali costruita con mezzo milione di pezzi.

«È una mostra straordinaria perché mette insieme le qualità artistiche di Sawaya che ha conquistato il pubblico italiano con The Art of the Brick a Roma e Milano, e il fantastico mondo dei Supereroi della DC – ha sottolineato Fabio Di Gioia (nella foto a sinistra) di LiveTree, curatore italiano della mostra – è la combinazione fortunata della fantasia e capacità dell’artista con un mondo alternativo, nel quale proprio con gli eroi del bene e del male abbiamo combattuto da piccoli e ci siamo allenati a combattere nella lotta della vita».

DC Super Heroes è realizzata in partnership con Warner Bros ConsumerProducts and DC Entertainment e trae la sua ispirazione dalla prima e originale esibizione di Sawaya, The Art of the Brick, visitata da milioni di persone in oltre 75 città ed esposta in sei continenti. L’avvocato newyorkese Nathan Sawaya è il primo ad aver trasformato i giochi Lego in opere d’arte e per questo è stato riconosciuto come uno dei massimi esponenti dell’arte contemporanea, creando una nuova dimensione unendo pop art e surrealismo in modi stupefacenti e rivoluzionari.

L’anima della mostra èEroe interiore”, ovvero il bambino che vive in ognuno di noi perché tutti noi abbiamo sogni straordinari su noi stessi quando siamo giovani e poi crescendo li dimentichiamo. «Se c’è una cosa che voglio che ognuno di voi si porti uscendo da questa mostra è proprio questo: una riscoperta di quei sogni originali – specifica Sawaya – prenditi un momento e ricorda quei sogni, ricordati quello che volevi nei primi giorni della tua vita, ricordati come quei sogni primitivi ti hanno fatto sentire, senti il desiderio che hai provato. Adesso prova a trascorrere il resto delle ore della giornata con quella sensazione addosso… l’essenza pura di chi sei, di chi dovevi essere, è lì».

 

Alessandra Caputo

Informazioni: Palazzo degli Esami, Via Girolamo Induno, 4 Roma. Dal lunedì al giovedì ore 10-20; venerdì e sabato ore 10-23; domenica ore 10-21

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *