May pensa a fissare l’ora della Brexit, Ue al conto

“L’ora x” fissata da Downing Street per il 29 marzo 2019 alle ore 23. Ma il capo negoziatore dell’Unione europea Barnier avverte: «Servono progressi entro due settimane»

Non c’è ancora nessun accordo tra Regno Unito e Unione europea ma c’è l’ora solenne e irreversibile del divorzio. No, non è uno scherzo, l’anglosassone premier conservatrice Theresa May ha annunciato in pompa magna di mettere nero su bianco giorno e ora della Brexit con un emendamento alla Great Repeal Bill (o Withdrawal Bill), la […]

di 10 novembre 2017 Leggi tutto