Angie Hughes

Angie Hughes

Scrivere in italiano per me è una prova e una conquista, dopo aver studiato tanti anni la lingua di Dante. Proverò ad ammorbidire il punto di vista della City nei confronti dell'Europa e delle Istituzioni comunitarie, magari proprio sugli argomenti più prossimi al mio mondo, quello delle banche.

Monito Fitch all’Italia, promesse incoerenti con debito

L’agenzia di rating confema “BBB” ma l’outlook è negativo. C’è un rischio di voto anticipato e forti pressione sullo spread. L’Istat certifica un rallentamento dell’economia

L’agenzia di rating internazionale Fitch conferma il giudizio sull’Italia a “BBB” ma taglia l’outlook da “stabile” a “negativo“. Pesa il prospettato allentamento di bilancio delle misure nel contratto di governo M5S-Lega, spiega l’agenzia di rating, che renderà il già elevato debito pubblico «più esposto» rispetto a potenziali shock. E se le probabilità che l’Italia esca […]

di 31 agosto 2018 Leggi tutto

Negoziati Ue-Gb senza sosta, entrati in fase finale

Brexit, Barnier: «Siamo su lungo cammino, non siamo sulla cima». Il problema su cui si arenano i negoziati è sempre lo stesso, le frontiere fra le due Irlande

I capo-negoziatori di Unione europea e Regno Unito, Michel Barnier e Dominic Raab, hanno detto di aver trovato un accordo per accelerare i colloqui sulla Brexit e cercare di superare le ultime divergenze sull’uscita del Regno Unito e le relazioni future. «I negoziati stanno entrando nella fase finale», ha spiegato il francese durante una conferenza […]

di 21 agosto 2018 Leggi tutto

Piano Brexit, May: «stop a cittadini Ue in cerca di lavoro»

Presentato Libro Bianco ai Comuni, la premier rischia la ribellione dei deputati Tory. Ma anche la bocciatura della City, timorosa per le perdite finanziarie che ci saranno da qui alla scadenza

«Lasciare l’Unione senza lasciare l’Europa», tenendo fede al risultato del referendum del giugno 2016, quando il 52% del corpo elettorale si espresse in favore del “leave” contro il “remain”. E allora fine della libertà di movimento, di firmare propri accordi commerciali e della giurisdizione della Corte europea sul Regno Unito perchè l’accordo sull’uscita del Regno […]

di 12 luglio 2018 Leggi tutto

Bilancio Ue: Parlamento europeo vota in favore aumento risorse

Più contributi nazionali e nuove risorse proprie, altro che tagli. Oettinger: «nessuno sa se prossimo Pe sarà europeista», per cui si deve decidere entro il 2019

Dall’aula plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo, con l’approvazione di due risoluzioni sulla definizione del prossimo Quadro finanziario pluriennale (Qfp) che dovrà fare i conti con un buco fra i 10 e i 13 miliardi l’anno causato dall’uscita del Regno Unito dall’Ue (la famigerata Brexit), giunge la posizione della Camera unica comunitaria affinché il bilancio […]

di 14 marzo 2018 Leggi tutto

Luis De Guindos è il nuovo vice di Draghi alla Bce

L’Eurogruppo decide per lo spagnolo. Le mire del presidente della Buba Weidmann, che anche secondo Bloomberg è il favorito al posto dell’ex governatore della Banca d’Italia

La corsa sembrava già vinta in partenza, ma il nome del nuovo vicepresidente della Bce, successore del portoghese Vitor Constancio, si è conosciuto solo lunedì. È stato, infatti, l’Eurogruppo a scegliere tra i due candidati, il ministro spagnolo dell’economia Luis De Guindos, e il governatore della Banca d’Irlanda Philip Lane, con il primo che aveva […]

di 19 febbraio 2018 Leggi tutto

Mercati guardano a Usa dopo tonfo Dow Jones di venerdì

Si teme un nuovo trend ribassista, timori degli analisti per il rialzo dei tassi con il “nuovo” vertice della Federal Reserve. In Europa occhi puntati sulla Germania

Prima o poi doveva succedere un flop o siamo davanti a un nuovo lungo trend ribassista? Dopo il capitombolo di Wall Street venerdì scorso, giornata nera in cui l’indice Dow Jones ha perso 666 punti, pari al 2,5%, gli analisti si interrogano su quale sarà il seguito. Se cioè da domani i mercati aggiusteranno il […]

di 4 febbraio 2018 Leggi tutto

Piazza Affari sul podio europeo nel 2017

Con un valore di più di 644 miliardi di euro, la Borsa italiana chiude l’anno superata al fotofinish da Zurigo, mentre brillano Atene e Vienna

Milano brinda chiudendo i conti dell’anno: nel 2017 la capitalizzazione delle società quotate sui mercati della Borsa valori italiana è salita a 644,3 miliardi di euro rispetto ai 524,9 miliardi su cui si era fermata nel 2016. Le 339 imprese quotate valgono il 37,8% del Prodotto interno lordo italiano, mentre l’anno scorso tutte le società […]

di 30 dicembre 2017 Leggi tutto

Eurogruppo, lunedì si sceglie il presidente all’Ecofin

Settimana piena per il settore economico comunitario. Dossier sui paradisi fiscali, c’è il rischio dell’ennesimo rinvio. A ex Dijesselbloem maxi stipendio da Esm

Inizio settimana con nomina per l’Eurozona – il gruppo di Paesi che hanno la moneta unica – alla riunione dei ministri dell’Economia (Ecofin) dei 27 Stati membri (la Gran Bretagna non partecipa da quando è partita la procedura per la Brexit). Si sceglie il sostituto del presidente uscente Jeroen Dijsselbloem, paladino del rigore nonostante la […]

di 2 dicembre 2017 Leggi tutto

May pensa a fissare l’ora della Brexit, Ue al conto

“L’ora x” fissata da Downing Street per il 29 marzo 2019 alle ore 23. Ma il capo negoziatore dell’Unione europea Barnier avverte: «Servono progressi entro due settimane»

Non c’è ancora nessun accordo tra Regno Unito e Unione europea ma c’è l’ora solenne e irreversibile del divorzio. No, non è uno scherzo, l’anglosassone premier conservatrice Theresa May ha annunciato in pompa magna di mettere nero su bianco giorno e ora della Brexit con un emendamento alla Great Repeal Bill (o Withdrawal Bill), la […]

di 10 novembre 2017 Leggi tutto

Bank of England alza tassi, ma con la paura Brexit

Si tratta del primo rialzo nei dieci anni della crisi finanziaria che hanno sconvolto l’economia mondiale. Ma il Regno Unito sembra più preso dallo scandalo molestie

Quanto clamore per un rialzo dei tassi a 0,50% (da 0,25%) per contenere l’inflazione, arrivata al 3% ben oltre il target indicato dalla Banca centrale inglese (2%). Eppure è la prima stretta effettuata negli ultimi 10 anni, precisamente dal luglio 2007. Ma la mossa economica è comunque considerata fin troppo timida dagli investitori, colpiti semmai dal fatto […]

di 2 novembre 2017 Leggi tutto