Europa

Brexit: May raddoppia “divorce bill” a 40 miliardi. Sarà sufficiente?

Davis: «“No deal” ancora possibile». Barnier: «Solo chi ignora i vantaggi dell’adesione all’Ue può dire che non raggiungere un accordo sarebbe un risultato positivo»

È trascorso più di un anno dal referendum con il quale i cittadini britannici hanno espresso la loro volontà di uscire dall’Unione europea. Volontà che, da sola, non è certo sufficiente a reggere una questione tanto delicata. Le implicazioni legate all’uscita del Regno Unito dall’Ue sono molteplici: in campo sociale, politico e, soprattutto, economico e […]

di 22 novembre 2017 Leggi tutto

Investimenti e lavoro: i pilastri dell’economia Ue in “manutenzione”

Le importanti azioni in campo finanziario ed economico poste in essere dall’esecutivo Juncker per ovviare ad una crisi che, oramai, dura da troppo tempo

La Commissione europea ritiene che la priorità assoluta sia «far ripartire la crescita dell’Europa e far aumentare il numero di posti di lavoro senza creare nuovo debito». Al riguardo i tecnici di Palazzo Berlaymont hanno osservato come sin dall’inizio della crisi economica e finanziaria mondiale, «l’Unione europea abbia risentito dei bassi livelli di investimento e […]

di 21 novembre 2017 Leggi tutto

Milano non è la nuova sede dell’Agenzia europea del farmaco

Al terzo turno il capoluogo lombardo perde al sorteggio il ballottaggio con Amsterdam, città dove si trasferirà l’Ema, in trasloco dopo l’uscita del Regno Unito dall’Ue

Milano non ce l’ha fatta a ottenere di ospitare l’Agenzia europea del farmaco (Ema), nonostante la compattezza delle istituzioni fautrici di questa iniziativa. Solo il sorteggio nella sfida finale con Amsterdam, come previsto dal regolamento, ha deciso l’esito. Milano nei turni precedenti era sempre la preferita, poi le è stato fatale arrivare a pari merito […]

di 20 novembre 2017 Leggi tutto

World Forum for Democracy, a Strasburgo media e populismi

A margine dei tre giorni di incontri e dibattiti, sulla principale forma di governo, assegnato al sito di informazione russo The Insider il premio per l’Innovazione democratica
World Forum for Democracy 2017

La democrazia sta affrontando delle nuove sfide che minacciano soprattutto due attori tradizionali e fondamentali per il suo funzionamento, la politica e i media. Da un lato assistiamo a uno scollamento sempre maggiore tra i vertici istituzionali e la cittadinanza; dall’altro, l’intero sistema d’informazione prevede una partecipazione crescente dal basso, con nuovi modelli e realtà […]

di 16 novembre 2017 Leggi tutto

Borut Pahor si conferma presidente della Slovenia

Come nel resto d’Europa aumenta l’affluenza, ma in controtendenza si continua a cercare stabilità. Messaggi di vicinanza e condivisione da Croazia e Italia

Il ballottaggio per decidere il nuovo capo della Repubblica slovena si è concluso con la conferma del presidente uscente, Borut Pahor, che già nel primo turno elettorale aveva ottenuto quasi il doppio delle preferenze del suo avversario Marjan Sarec, forte del 47,2% ottenuto lo scorso 22 ottobre contro il 24,7% dell’ex comico attuale sindaco di […]

di 13 novembre 2017 Leggi tutto

May pensa a fissare l’ora della Brexit, Ue al conto

“L’ora x” fissata da Downing Street per il 29 marzo 2019 alle ore 23. Ma il capo negoziatore dell’Unione europea Barnier avverte: «Servono progressi entro due settimane»

Non c’è ancora nessun accordo tra Regno Unito e Unione europea ma c’è l’ora solenne e irreversibile del divorzio. No, non è uno scherzo, l’anglosassone premier conservatrice Theresa May ha annunciato in pompa magna di mettere nero su bianco giorno e ora della Brexit con un emendamento alla Great Repeal Bill (o Withdrawal Bill), la […]

di 10 novembre 2017 Leggi tutto

Il nuovo pacchetto sulla mobilità pulita della Commissione Ue

L’Unione europea punta sulla “flotta verde”, si mira a eliminare le emissioni di anidride carbonica. Misure che non mettono d’accordo consumatori, Ong e costruttori

L’Unione europea decide (finalmente) di smuoversi e di virare decisamente verso veicoli a emissioni zero, anche per recuperare il gap con altre parti del mondo. Scommettendo da una parte sul rilancio del settore automotive europeo e dall’altra lavorando concretamente al raggiungimento degli obiettivi dell’accordo di Parigi, riducendo in maniera vincolante le emissioni di CO2 (anidride […]

di 8 novembre 2017 Leggi tutto

Il generale Graziano presidente del Comitato militare dell’Ue

Assumerà l’incarico tra un anno esatto, a novembre del 2018. Pinotti: «riconoscimento da parte dell’Unione europea dell’impegno del Paese e delle Forze armate italiane»

Il capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Claudio Graziano, è stato nominato presidente del Comitato militare dell’Unione europea. Dunque in quello che prende sempre più corpo come uno strumento di difesa autonomo comunitario, l’Italia prende l’incarico di vertice. Una rivincita, quella dell’ufficiale torinese di 64 anni, poco meno di due mesi fa in […]

di 8 novembre 2017 Leggi tutto

Clima: primo anniversario accordo Parigi, “avanti nonostante gli Usa”

Inquinamento, smog, emissioni CO2 saranno al centro del G7 Salute di Milano. Accelerazione dei Paesi Kyoto club che celebrano l’entrata in vigore. Da lunedì a Bonn COP23

L’accordo di Parigi è un’intesa mondiale sui cambiamenti climatici che è stato raggiunto il 12 dicembre 2015 nella capitale francese. Prevede un piano d’azione per limitare il riscaldamento globale “ben al di sotto” dei 2 gradi centigradi (Celsius, corrispondenti a 35,6 Fahrenheit). Si applicherà a partire dal 2020. L’entrata in vigore dell’Accordo compie oggi giusto […]

di 4 novembre 2017 Leggi tutto

Rischio arresto europeo per gli indipendisti della Catalogna

Sempre più intricata la situazione dopo la “fuga” a Bruxelles di Puigdemont, che però non chiede asilo politico. Intanto da domani partono interrogatori e sequestri di beni

«Carles Puigdemont è giunto a Bruxelles da cittadino europeo, nel cuore dell’Unione europea. In quanto tale, gode di tutte le nostre libertà e garanzie, può viaggiare come e dove crede. Non è un perseguitato politico. Non vive in dittature come la Corea del Nord o il Venezuela. Bensì viene da una grande democrazia, qual è […]

di 1 novembre 2017 Leggi tutto