Halldór Laxness custode della cultura islandese

Nel romanzo “La campana d’Islanda” il premio Nobel costruisce un imponente affresco della propria terra, una profonda meditazione sui concetti di colpa e castigo

Esala un’aura fatale dalle pagine de La campana d’Islanda, romanzo del premio Nobel Halldór Laxness appena edito da Iperborea, «[…] perchè il destino è più forte del volere dell’uomo, come si legge nelle Saghe degli Islandesi» (pg. 322). Tre personaggi oltremodo diversi, un bifolco fuorilegge, una gentildonna e uno studioso, intrecciano le proprie vicende sullo sfondo dell’Islanda […]

di 23 Luglio 2019 Leggi tutto