Riccardo Cenci

Riccardo Cenci

Riccardo Cenci. Laureato in Lingue e letterature straniere moderne ed in Lettere presso l’Università La Sapienza. Giornalista pubblicista, ha iniziato come critico nel campo della musica classica, per estendere in seguito la propria attività all’intero ambito culturale. Ha collaborato con numerosi quotidiani, periodici, radio e siti web. All’intensa attività giornalistica ha affiancato quella di docente. Attualmente impiegato come Quadro presso l’Enpam, dove si occupa anche del giornale, organo ufficiale della fondazione.

Siria, il ritiro americano apre la strada alla Turchia

Mentre i curdi, abbandonati dall’Occidente, tentano una mediazione con Bashar Al-Assad e la Russia, torna prepotente il pericolo del terrorismo islamico

Come era facile prevedere, il ritiro americano dal Nord della Siria ha aperto le porte alle ambizioni di Erdoğan e all’avanzata dell’esercito turco. L’operazione militare, denominata in maniera beffarda «fonte di pace» e mascherata da azione antiterroristica, ha ufficialmente inaugurato un nuovo capitolo nella tormentata storia del conflitto siriano. I curdi, abbandonati dagli Stati Uniti […]

di 14 Ottobre 2019 Leggi tutto

Pompei e Santorini a confronto: il tempo ritrovato

Apre alle Scuderie del Quirinale una mostra dalle molteplici implicazioni, dal dato prettamente archeologico alla riflessione sui cambiamenti climatici

L’eternità è un giorno, recitava il titolo di un noto film di Theo Angelopoulos, nel quale un appassito Bruno Ganz intraprendeva un malinconico viaggio di proustiana suggestione alla ricerca del tempo perduto. L’eternità in un giorno, recita il titolo della mostra appena inaugurata alle Scuderie del Quirinale, un inedito viaggio fra le vestigia di mondi […]

di 12 Ottobre 2019 Leggi tutto

Roma, Impressionisti segreti e ritrovati

Palazzo Bonaparte inaugura la propria vocazione pubblica, ponendosi quale polo culturale e scrigno unico per innumerevoli occasioni espositive

«Soltanto con l’arte possiamo uscire da noi stessi, sapere ciò che un altro vede di un universo che non è identico al nostro, i cui paesaggi ci rimarrebbero ignoti quanto quelli che potrebbero esserci sulla luna», scrive Marcel Proust nell’ultimo, illuminante volume della recherche; e davvero, visitando la mostra Impressionisti segreti allestita nello scrigno di Palazzo Bonaparte recuperato al […]

di 4 Ottobre 2019 Leggi tutto

L’arte in pericolo: l’imperativo è salvare la bellezza

Nel libro “Capolavori rubati” Luca Nannipieri riflette sul ruolo del fenomeno estetico nell’epoca moderna, sulla sua importanza e sulla sua fragilità

«Molto spesso […] per scoprire che siamo innamorati, fors’anche per diventarlo, bisogna che arrivi il giorno della separazione», scrive Marcel Proust in quel grande poema del desiderio che è la Recherche. Nella stessa maniera sovente l’attenzione su un’opera d’arte si accende quando questa non c’è più, quando è stata sottratta per sempre alla fruizione del pubblico, perché […]

di 28 Settembre 2019 Leggi tutto

Il progetto Igist: il libro trasformato in un’esperienza immersiva

Lo scrittore statunitense L.S. Larson presenta in Italia il suo romanzo di fantascienza, con il quale aspira unire la scrittura tradizionale con le nuove tecnologie

Reinventare la scrittura trasformandola in un’esperienza immersiva, questo l’obiettivo perseguito dallo scrittore statunitense L.S. Larson nel suo Igist, libro fantasy destinato a un pubblico di ragazzi e adolescenti, pensato per rivoluzionare totalmente il genere. Un progetto che, nella sua declinazione originaria, poggia sulla semplice costruzione di una App, alla quale in seguito viene affiancato anche […]

di 25 Luglio 2019 Leggi tutto

Halldór Laxness custode della cultura islandese

Nel romanzo “La campana d’Islanda” il premio Nobel costruisce un imponente affresco della propria terra, una profonda meditazione sui concetti di colpa e castigo

Esala un’aura fatale dalle pagine de La campana d’Islanda, romanzo del premio Nobel Halldór Laxness appena edito da Iperborea, «[…] perchè il destino è più forte del volere dell’uomo, come si legge nelle Saghe degli Islandesi» (pg. 322). Tre personaggi oltremodo diversi, un bifolco fuorilegge, una gentildonna e uno studioso, intrecciano le proprie vicende sullo sfondo dell’Islanda […]

di 23 Luglio 2019 Leggi tutto

Royal Opera House di Muscat: un ponte fra l’Oriente e l’Occidente

La programmazione della stagione 2019/2020 del prestigioso teatro omanita presentata dal sovrintendente e direttore artistico Umberto Fanni

Parla italiano la Royal Opera House di Muscat, grazie alla sovrintendenza e alla direzione artistica di Umberto Fanni, il quale si è detto orgoglioso di presentare la stagione 2019/20 del teatro omanita; una struttura sorprendente, in grado di coniugare le spinte moderniste con il segno tradizionale, ponendo l’innovazione tecnologica al servizio della resa acustica e […]

di 19 Luglio 2019 Leggi tutto

Viktor Šklovskij: viaggio sentimentale al termine della notte rivoluzionaria

In un libro a metà fra il romanzo e la cronaca, lo scrittore russo narra con uno stile dinamico e coinvolgente la precarietà e gli orrori del proprio tempo

Un fatalismo tipicamente russo traspare dalle pagine del Viaggio sentimentale di Viktor Šklovskij, l’impressione prepotente di essere trascinati dall’inarrestabile meccanismo della storia, senza poter incidere in maniera significativa sul reale. «Provavo la stessa sensazione di un operaio che, impigliato con un lembo della giubba alla cinghia di trasmissione, si sente trascinare via: oppone ancora resistenza, […]

di 22 Giugno 2019 Leggi tutto

Vuol vedere Danzica d’oro? L’ambra, vera ricchezza del mondo antico

Il capoluogo della Pomerania, da sempre fulcro di commerci e città multiculturale, appare in costante crescita fra le destinazioni turistiche europee

C’è un filo sottile che lega la Praga d’oro cantata da Bohumil Hrabal alla Danzica d’oro, agglomerato urbano dalla storia tormentata ma anche fulcro di non trascurabili fermenti letterari. Non a caso lo scrittore polacco Pawel Marek Huelle, nativo della città sul Baltico, costruisce il proprio romanzo Mercedes-Benz come una lettera indirizzata proprio al collega ceco, noto oppositore del […]

di 17 Giugno 2019 Leggi tutto

L’incredibile macchina del tempo di Stoccolma

La capitale della Svezia, moderna, estremamente tecnologica e dinamica, offre alcuni squarci unici sul proprio passato e sulle tradizioni più arcaiche

«La verità è che la Svezia è un Paese straordinariamente arcaico, dove i cambiamenti avvengono con lentezza geologica», scrive Lars Gustafsson nel suo romanzo Le bianche braccia della signora Sorgedahl. Un’affermazione che va naturalmente letta nell’ambito di un libro di memorie, tutto giocato sul tempo del ricordo, che può apparire addirittura paradossale a chi visita oggi questa […]

di 31 Maggio 2019 Leggi tutto