Riccardo Cenci

Riccardo Cenci

Riccardo Cenci. Laureato in Lingue e letterature straniere moderne ed in Lettere presso l’Università La Sapienza. Giornalista pubblicista, ha iniziato come critico nel campo della musica classica, per estendere in seguito la propria attività all’intero ambito culturale. Ha collaborato con numerosi quotidiani, periodici, radio e siti web. All’intensa attività giornalistica ha affiancato quella di docente. Attualmente impiegato come Quadro presso l’Enpam, dove si occupa anche del giornale, organo ufficiale della fondazione.

Il progetto Igist: il libro trasformato in un’esperienza immersiva

Lo scrittore statunitense L.S. Larson presenta in Italia il suo romanzo di fantascienza, con il quale aspira unire la scrittura tradizionale con le nuove tecnologie

Reinventare la scrittura trasformandola in un’esperienza immersiva, questo l’obiettivo perseguito dallo scrittore statunitense L.S. Larson nel suo Igist, libro fantasy destinato a un pubblico di ragazzi e adolescenti, pensato per rivoluzionare totalmente il genere. Un progetto che, nella sua declinazione originaria, poggia sulla semplice costruzione di una App, alla quale in seguito viene affiancato anche […]

di 25 Luglio 2019 Leggi tutto

Halldór Laxness custode della cultura islandese

Nel romanzo “La campana d’Islanda” il premio Nobel costruisce un imponente affresco della propria terra, una profonda meditazione sui concetti di colpa e castigo

Esala un’aura fatale dalle pagine de La campana d’Islanda, romanzo del premio Nobel Halldór Laxness appena edito da Iperborea, «[…] perchè il destino è più forte del volere dell’uomo, come si legge nelle Saghe degli Islandesi» (pg. 322). Tre personaggi oltremodo diversi, un bifolco fuorilegge, una gentildonna e uno studioso, intrecciano le proprie vicende sullo sfondo dell’Islanda […]

di 23 Luglio 2019 Leggi tutto

Royal Opera House di Muscat: un ponte fra l’Oriente e l’Occidente

La programmazione della stagione 2019/2020 del prestigioso teatro omanita presentata dal sovrintendente e direttore artistico Umberto Fanni

Parla italiano la Royal Opera House di Muscat, grazie alla sovrintendenza e alla direzione artistica di Umberto Fanni, il quale si è detto orgoglioso di presentare la stagione 2019/20 del teatro omanita; una struttura sorprendente, in grado di coniugare le spinte moderniste con il segno tradizionale, ponendo l’innovazione tecnologica al servizio della resa acustica e […]

di 19 Luglio 2019 Leggi tutto

Viktor Šklovskij: viaggio sentimentale al termine della notte rivoluzionaria

In un libro a metà fra il romanzo e la cronaca, lo scrittore russo narra con uno stile dinamico e coinvolgente la precarietà e gli orrori del proprio tempo

Un fatalismo tipicamente russo traspare dalle pagine del Viaggio sentimentale di Viktor Šklovskij, l’impressione prepotente di essere trascinati dall’inarrestabile meccanismo della storia, senza poter incidere in maniera significativa sul reale. «Provavo la stessa sensazione di un operaio che, impigliato con un lembo della giubba alla cinghia di trasmissione, si sente trascinare via: oppone ancora resistenza, […]

di 22 Giugno 2019 Leggi tutto

Vuol vedere Danzica d’oro? L’ambra, vera ricchezza del mondo antico

Il capoluogo della Pomerania, da sempre fulcro di commerci e città multiculturale, appare in costante crescita fra le destinazioni turistiche europee

C’è un filo sottile che lega la Praga d’oro cantata da Bohumil Hrabal alla Danzica d’oro, agglomerato urbano dalla storia tormentata ma anche fulcro di non trascurabili fermenti letterari. Non a caso lo scrittore polacco Pawel Marek Huelle, nativo della città sul Baltico, costruisce il proprio romanzo Mercedes-Benz come una lettera indirizzata proprio al collega ceco, noto oppositore del […]

di 17 Giugno 2019 Leggi tutto

L’incredibile macchina del tempo di Stoccolma

La capitale della Svezia, moderna, estremamente tecnologica e dinamica, offre alcuni squarci unici sul proprio passato e sulle tradizioni più arcaiche

«La verità è che la Svezia è un Paese straordinariamente arcaico, dove i cambiamenti avvengono con lentezza geologica», scrive Lars Gustafsson nel suo romanzo Le bianche braccia della signora Sorgedahl. Un’affermazione che va naturalmente letta nell’ambito di un libro di memorie, tutto giocato sul tempo del ricordo, che può apparire addirittura paradossale a chi visita oggi questa […]

di 31 Maggio 2019 Leggi tutto

Airship.03: il respiro dell’Austria arriva a Roma

Nell’ambito del Festival del Verde e del Paesaggio al Parco della Musica, il Paese si propone come destinazione privilegiata in grado di riconnettere l’uomo alla natura

Quando si percorre il territorio dell’Austria, come un viandante in un racconto di Stifter, l’attenzione è concentrata sullo stupefacente spettacolo della natura, manifestazione dell’incontro fra l’uomo e un ordine trascendente e incomprensibile. Evocare i paesaggi austriaci in uno spazio di microclima e respiro, questo lo scopo dell’istallazione Airship.03, progettata dal gruppo breathe.earth.collective (già coautori del […]

di 10 Maggio 2019 Leggi tutto

“Alive in France”: autoritratto di un cineasta come rock star

Abel Ferrara racconta la sua passione per la musica e per il cinema in un coinvolgente documentario on the road che è anche un’intima confessione

Il volto segnato da una vita costantemente condotta sul limite dell’abisso, gli occhi sfuggenti tanto che a un fotografo che cerca di fermarne l’espressione consegna un unico, gelido sguardo, prima di allontanarsi velocemente. Un’esistenza in fuga, si potrebbe dire, che dalla natia New York lo ha portato a stabilirsi per lunghi periodi a Roma. Questo […]

di 4 Maggio 2019 Leggi tutto

Atene città del cuore e dell’anima, per un turismo “lento”

Situato a breve distanza dalla capitale, il lago di Vouliagmeni rappresenta un’eccellenza del turismo balneare e termale. Una vera e propria spa naturale

«Che siano tanti i mattini d’estate in cui con gratitudine, con gioia giungerai ad approdi mai visti prima», scrive il poeta Konstantin Kavafis riassumendo in brevi, magnifici versi, l’ansia del conoscere, l’inesausta spinta vitale dell’uomo, lui che nella sua esistenza sfiorò pochi porti, sempre consumato da un eros febbrile e pregno del gusto per la […]

di 20 Aprile 2019 Leggi tutto

Il lato oscuro della città di Kiev

Nel suo monumentale romanzo “Victory Park”, Aleksej Nikitin indaga il passato sovietico per illuminare il presente. Perché l’URSS è ancora lo specchio nel quale riflettersi per comprendere le contraddizioni dell’oggi

«È solo una nostra impressione, quella di poter sempre tornare, ma strade che tornano indietro non ne esistono. Portano tutte da un’altra parte» (pg. 359), afferma Aleksej Nikitin, scrittore ucraino originario di Kiev con un passato da fisico, nel grande romanzo corale Victory Park pubblicato in Italia da Voland. E proprio nella capitale ucraina degli estremi […]

di 7 Aprile 2019 Leggi tutto