Fabrizio Lucci

Fabrizio Lucci

Coworking: organizzazione e condivisione di spazi e idee

L’avvio di una nuova attività, per chi si affaccia al mondo del lavoro autonomo e professionale, appare sempre più come una necessità piuttosto che una scelta

La crisi economica, perdurante da oltre otto anni, ha determinato un forte calo dell’occupazione inducendo molte aziende a ricorrere a politiche di flessibilizzazione della forza lavoro o, addirittura, all’esternalizzazione dei servizi alla produzione tali da permettere una gestione produttiva a basso prezzo, malleabile e suscettibile di aggiustamenti sulla base delle fluttuazioni del mercato. La transizione verso […]

di 14 luglio 2016 Leggi tutto

Tessera professionale europea, partono le prime cinque categorie di professionisti

Mediante la European Professional Card (EPC), dal prossimo anno chi avrà un’attività riconosciuta potrà decidere dove esercitarla liberamente tra gli Stati dell’Ue

Dal prossimo 18 gennaio 2016 i professionisti potranno circolare liberamente nel mercato comunitario ed esercitare la propria attività mediante la tessera professionale europea (European Professional Card, EPC). La mobilità dei professionisti in uno dei 28 Stati Membri dell’Unione europea, riservata anche ai cittadini dell’Islanda, Norvegia e Liechtestein, oltre al rafforzamento del mercato unico stesso, potrà […]

di 22 novembre 2015 Leggi tutto

Una scia di sangue sempre più lunga in Francia e nel resto d’Europa

Orrore e sgomento per gli attacchi terroristici del 13 novembre 2015 a Parigi. Dichiarato lo stato d’emergenza, chiusura delle frontiere e 3 giorni di lutto

Il bilancio di quello che secondo il presidente Francoise Hollande è stato definito un vero e proprio atto di guerra conta 129 vittime, oltre 350 feriti di cui 80 in modo grave. E’ il peggiore attacco terroristico nella storia della Francia dal dopoguerra. Il Procuratore di Parigi Francois Molins ha comunicato che i terroristi morti […]

di 15 novembre 2015 Leggi tutto

Acquisti intracomunitari: nuovo Modello Intra-12, da utilizzare dal 1° ottobre

Per l’Agenzia delle Entrate deve essere dichiarato per beni oltre il limite di 10.000 euro oppure per coloro che hanno optato per l’applicazione dell’imposta in Italia

L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento n. 2015/110450 del 25.08.2015, ha approvato il nuovo modello INTRA-12 che deve essere utilizzato – a decorrere dal 1° ottobre 2015 – per la dichiarazione mensile degli acquisti di beni e servizi effettuati da enti non soggetti Iva e da agricoltori esonerati. Il modello, che sostituisce quello approvato con […]

di 28 settembre 2015 Leggi tutto

Il TFR in busta paga: richiesta e convenienza

L’operazione proposta dal governo italiano, per i lavoratori del settore privato, accolta dalla Commissione europea avrebbe dovuto avere stimolo nei consumi

I lavoratori dipendenti del settore privato, con rapporto di lavoro subordinato in essere da almeno sei mesi, dallo scorso mese di maggio fino a giugno 2018, possono ricevere le quote mensilizzate del TFR (Trattamento di fine rapporto) ad integrazione della busta paga cosiddetta Qu.I.R., Quota Integrativa della retribuzione. La richiesta per l’erogazione del TFR ad […]

di 12 giugno 2015 Leggi tutto

La libera circolazione dei lavoratori all’interno dell’Ue costituisce, insieme alla libera circolazione delle merci, dei servizi e dei capitali, uno dei principi fondamentali dell’Unione europea. Il diritto di stabilirsi, senza particolari formalità amministrative, in uno Stato membro per esercitare un’attività economica o lavorativa è l’espressione concreta dell’esistenza di cittadinanza europea. Rende possibile l’obiettivo di un […]

di 16 maggio 2015 Leggi tutto

Il commercio elettronico, grazie al crescente utilizzo del “web”, è uno strumento al quale sempre più aziende ricorrono per incrementare i propri affari con altre aziende o con consumatori finali. Tale fenomeno del world wide web, incentivato ultimamente anche dall’ascesa dell’uso dei dispositivi mobili, può riservare non poche incognite sia sotto l’aspetto contabile che fiscale. […]

di 28 dicembre 2014 Leggi tutto

Commercio elettronico: analisi della disciplina in Italia

Il trend è ancora distante dai livelli europei per la lentezza delle aziende nella vendita online rispetto alle richieste dei consumatori

Il settore dell’e-commerce,nonostante la crisi o, forse, proprio grazie a essa,si sta dimostrando sempre più un profittevole business per le aziende del commercio. Negli e-shopper si riscontra una sempre maggiore praticità nell’utilizzo della rete come canale particolarmente fondamentale per ricerche di acquisto migliori e più convenienti. Per le aziende, soprattutto PMI, il commercio elettronico può […]

di 7 agosto 2014 Leggi tutto

Locazioni uso abitativo 2014: cedolare secca 10%, pagamenti in contanti, contratti

L’altra Economia: quando, dove e soprattutto in che modo decidere per i nostri conti

Il regime di tassazione definito cedolare secca sugli affitti è un regime facoltativo che prevede l’applicazione di un’imposta che sostituisce, oltre che l’Irpef e le addizionali regionale e comunale, anche le imposte di registro (generalmente del 2%) e di bollo (16 € ogni 100 righe o 4 pagine del contratto) relative ai contratti di locazione […]

di 29 giugno 2014 Leggi tutto