Maurizio Pittau nominato “Language ambassador of the year 2015”

  • Condividi questo articolo

Il fondatore di Radio Dublino è stato scelto dall’agenzia Léargas, istituzione no profit che opera sotto l’egida del Dipartimento dell’Educazione e della Scienza

21 luglio 2015 | di | Costume - Televisione

Il produttore e fondatore di Radio Dublino Maurizio Pittau è stato nominato “Language ambassador of the year 2015” dall’agenzia Léargas della Commissione europea. Il riconoscimento fa parte dell’iniziativa della Commissione europea “European language label”, che ha lo scopo di riconoscere e premiare i risultati di tutte quelle persone coinvolte nell’insegnamento e nella promozione delle lingue in qualsiasi settore. L’agenzia è infatti un’istituzione non profit che opera sotto l’egida del dipartimento dell’Educazione e della Scienza ed è anche Agenzia nazionale irlandese per il Programma d’azione comunitaria nel campo dell’apprendimento permanente, o Lifelong Learning Programme (LLP)

maurizio-pittau2
Maurizio Pittau

La motivazione del premio è stata chiarita dal «forte impatto sull’apprendimento della lingua italiana nella comunità irlandese prodotto dagli strumenti radiofonici e digitali promossi da Maurizio Pittau, che hanno portato alla promozione della lingua italiana in Irlanda». Maurizio Pittau è il fondatore e direttore artistico di Radio Dublino, un programma radio trasmesso in diretta da Dublino dal 2013 dalle radio frequenze di Near 90.3 FM. Radio Dublino è un programma indipendente, inclusivo, plurale e senza fini di lucro. La missione del programma è quella di creare opportunità di condivisione, creatività e divulgazione; promuovere l’arte, la cultura e la lingua italiana in Irlanda; far conoscere aspetti nascosti dell’Irlanda; incoraggiare l’integrazione della comunità Italiana residente in Irlanda.

radio-dublino1Maurizio Pittau nato nel 1973 a Tortolì in Sardegna si è laureato in Economia politica all’Università di Cagliari e specializzato in International marketing al Mip – School of Management del Politecnico di Milano. Dopo alcune esperienze in ambito giornalistico ha lavorato in progetti di sviluppo locale in Africa, in Centro America e nei Balcani con diverse organizzazioni non governative è stato Project Consultant presso l’agenzia delle Nazioni Unite Unops.

Interessato alle economie sostenibili e a nuovi modelli di sviluppo ha approffondito il tema delle monete complementari e nel 2003 ha pubblicato per per la casa editrice Emi di Bologna “Economie senza Denaro. I sistemi di scambio non monetario nell’economia di mercato”. Trasferitosi a Dublino nel 2007 attualmente lavora come Marketing manager in una multinazionale anglo-irlandese. Nel 2013 ha fondato Radio Dublino, il primo e unico programma radio italiano in Irlanda, in cui coordina un team di 11 volontari. La premiazione si svolgerà alla Farmleigh House, Phoenix Park a Dublino il 25 settembre dove sarà distribuita un opuscolo sulle attività del programma radiofonico e sarà proiettata una video intervista al premiato che si registrerà ad Agosto.

 

Eachna O’Byrne

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *