Otto Paesi rafforzano le strategie di adattamento al cambiamento climatico

0
84

La FAO e l’UNDP uniscono le forze, nell’ambito di un’iniziativa finanziata dalla Germania, per incrementare il ruolo dell’agricoltura

Un nuovo programma delle Nazioni Unite, finanziato dalla Germania sosterrà otto Paesi in via di sviluppo a rilanciare e rafforzare le loro risposte di adattamento al cambiamento climatico.

Mediante l’Integrating Agriculture in National Adaptation Plans programme (Integrare l’agricoltura nel programma di adattamento ai piani nazionali), la FAO e l’UNDP lavoreranno con i ministeri di vari settori, tra questi quello dell’Ambiente e l’Agricoltura, in Nepal, Kenya, Filippine, Tailandia, Uganda, Uruguay, Vietnam e Zambia per integrare il settore agricolo nei Piani di adattamento nazionali (PAN), al fine di salvaguardare la sussistenza, incrementare la produzione agricola e promuvere la sicurezza alimentare.

afe9233c74In particolare, l’iniziativa mira ad aiutare i Paesi ad apportare miglioramenti alla pianificazione e al bilancio nel medio e lungo termine.

Nell’ambito dell’iniziativa di quattro anni, i Paesi riceveranno vari tipi di assistenza. La FAO offrirà consulenza sulle politiche e assistenza tecnica al fine di garantire che le priorità di adattamento al cambiamento climatico in agricoltura, silvicoltura e nella pesca siano incorporati in questo processo di pianificazione. L’UNDP s’impegnerà con i Paesi nella gestione del rischio climatico, nella pianificazione e nel bilancio, e li aiuterà a rafforzare i sistemi informativi, la formulazione dei progetti, e il coordinamento tra le istituzioni governative.

22 July 2015, Addis Ababa, Ethiopia -  Financing for Development Conference.L’iniziativa da subito collegherà e amplificherà i programmi già esistenti nei Paesi di destinazione e migliorerà le proprie prospettive di accesso ai fondi globali per i finanziamenti per il clima, come il Global Environment Fund e il Green Climate Fund.

I finanziamenti, dell’ammontare di 12 milioni di dollari, sono forniti dall’Iniziativa internazionale sul clima del ministero federale tedesco per l’Ambiente, per la Conservazione della natura, e per la costruzione e sicurezza nucleare (BMUB).

«La nostra sicurezza alimentare nei decenni a venire dipende dalla nostra capacità collettiva di innovare e di adattarsi al cambiamento climatico. Il settore agricolo è fondamentale per ogni nazione ed è un’ancora di salvezza per i mezzi di sussistenza», ha dichiarato Adriana Dinu, coordinatrice esecutiva della Global Environment Finance Unit dell’UNDP.

19525563798_0ac703de1d_o«Ministri dell’agricoltura, della pesca e della silvicoltura devono sedersi intorno a un tavolo insieme ai ministri dell’ambiente ogni qual volta i Paesi sviluppano e attuano politiche nazionali per affrontare il cambiamento climatico», ha aggiunto Martin Frick, direttore della Divisione Clima, Energia e Regimi Fondiari della FAO.

Tre quarti dei poveri del mondo vive in aree rurali e dipende dall’agricoltura per la propria sussistenza. Le strategie di adattamento al cambiamento climatico vanno dal miglioramento della varietà di colture per far fronte alla siccità, alla salinità e al cambiamento delle condizioni meteorologiche, a nuovi metodi di coltivazione e di sistemi idrici e d’irrigazione modernizzati.

Molti Paesi in via di sviluppo saranno quelli che subiranno il maggior impatto del cambiamento climatico sull’agricoltura. I Piani di adattamento nazionali (PAN) dovranno programmare come ridurre al minimo e preventivamente un potenziale calo dei rendimenti e raccolti irregolari.

Fiasha Van Dijk

Foto © FAO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui