Siumb, a Lecce il primo corso di formazione sull’ecografia post Covid

0
429

Dal 12 al 15 settembre in Puglia l’evento della Società Italiana di Ultrasonologia in Medicina e Biologia

Si terrà a Lecce da domani 12 settembre a martedì 15 il primo corso di formazione sull’ecografia post Covid-19 organizzato dalla SIUMB società scientifica di riferimento e multidisciplinare, comprendente varie figure di specialisti di riferimento, che stimola e sviluppa studi sull’applicazione degli ultrasuoni nell’ambito della Medicina e della Biologia. La comunicazione istituzionale della salute ha ormai un ruolo strategico tanto per gli operatori sanitari quanto per i cittadini. La SIUMB ritiene fondamentale attivare azioni concrete formative e informative tese anche a garantire la salute della popolazione, da un lato, e la sostenibilità del sistema sanitario, dall’altro, sapendo come il cittadino è, infatti, oggi un soggetto che comprende e sceglie, pone attenzione crescente ai propri stili di vita, un protagonista del proprio benessere e in grado di interagire in modo responsabile anche con la figura del medico.

La consapevolezza del ruolo strategico della formazione e dell’informazione è ben diffusa nella SIUMB – Società Italiana di Ultrasonologia in Medicina e Biologia e all’interno delle proprie iniziative programmate si sono ripresi, nonostante la pandemia, i percorsi di formazione e integrazione informativa facilitanti l’accesso dello specialista e del cittadino alla rete di offerta e di continuità delle cure. La SIUMB, quale società scientifica accreditata presso il Ministero della Salute con uno stringente protocollo anti-contagio da Coronavirus, conferma quindi il proprio primo appuntamento formativo che chiamerà a Lecce i tanti medici interessati alla metodica ecografica.

Lo sviluppo delle tecniche che utilizzano ultrasuoni a fini diagnostici ha avuto una evoluzione complessa, in Italia e nel mondo, senza un punto di riferimento unico. Medici di estrazione culturale diversa, in centri differenti, si sono infatti dedicati all’ecografia, ciascuno affrontando gli argomenti tecnologici, fisici o clinici, più consoni al proprio bagaglio culturale specialistico. In questo scenario si sviluppa il Programma Formativo SIUMB 2020 che vede a Lecce il suo primo appuntamento dell’era Covid saputo come l’ecografia è spesso il primo esame diagnostico cui una persona di qualunque età viene sottoposta per molteplici indicazioni cliniche. Essa è innocua, molto ben accettata dai pazienti, diffusa sul territorio, potendosi effettuare sia in ospedale, in ambulatorio, a domicilio e al letto del paziente.

Il presidente nazionale della SIUM, il prof. Vito Cantisani, ricorda come «la pratica ecografica sia stata introdotta alla fine dei anni 70 e nel corso degli anni, grazie all’evoluzione tecnologica, è divenuta sempre più efficace, sia come esame di screening o di valutazione di secondo livello consentendo l’approfondimento in ambito internistico-oncologico-vascolare o muscoloscheletrico, e continua ribadendo come sia – una metodica, che spesso, risulta complementare rispetto alla mammografia, alla TC o RM, nel corso della valutazione dei pazienti che va introdotta sempre correttamente negli iter clinico-diagnostica» – inoltre prosegue – «la SIUMB ha sempre creduto che la preparazione dei medici che si dedicano all’ecografia sia di fondamentale importanza e essa è fornita con successo da ormai 40 anni dalla più importante società scientifica che si occupa d’ultrasuoni, con un percorso certificato che prevede una parte teorica che ogni anno viene effettuato in diverse città italiane, seguito da un corso di addestramento presso Centri di Eccellenza, denominate scuole SIUMB».

Quest’anno, la SIUMB ha deciso di effettuare il corso teorico generale di formazione in ultrasonologia e tre corsi teorici avanzati sull’utilizzo dei mezzi di contrasto, o di ecografia in senologia e nella valutazione della patologia endocrinologica del collo. Pertanto, si provvederà alla formazione di medici che si stanno avvicinando all’utilizzo della metodica o a medici già esperti di ecografia che tuttavia andranno a incrementare le proprie conoscenze in vari ambiti e soprattutto in senologia, nella patologia del collo. Inoltre, durante il percorso formativo, sarà effettuato il corso sull’ecografia con mezzi di contrasto, fornendo tutte le informazioni su come effettuarla, le principali indicazioni e le limitazioni cui molti dei relatori hanno attivamente contribuito pubblicando le attuali linee-guida internazionali pubblicate dalla società europea di Ecografia EFSUMB. Essendo uno dei primi corsi post-COVID-19 sono state approntate misure precauzionali in accordo alle norme nazionali e regionali del CTS e già attuate in precedenti corsi. L’obiettivo è quello di riprendere l’attività formativa ma riducendo i rischi al fine di contribuire alla formazione in una metodica che è di fondamentale importanza in vari ambiti.

 

Goran Marsich

Foto © Conquest, SIUMB, Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui