Mercato auto Europa: ottobre a +2,7%. Crescono FCA, Bmw e Daimler

  • Condividi questo articolo

Continua l’andamento positivo delle immatricolazioni di nuove vetture, nonostante il rallentamento rispetto ai primi 9 mesi del 2015

18 Novembre 2015 | di | Motori

Per il 26° mese consecutivo, in Europa il mercato auto è in crescita. A ottobre, infatti, secondo i dati resi noti da Acea, nei 28 Paesi dell’Unione europea, in Svizzera, in Norvegia e in Islanda, le immatricolazioni di nuove vetture sono aumentate del 2,7% rispetto allo stesso mese del 2014, toccando quota 1.144.109 unità.

L’incremento risulta ancora maggiore se si considerano i primi 10 mesi del 2015, segno che l’industria automobilistica può continuare a tirare un sospiro di sollievo dopo il crollo iniziato nel 2007: le vendite europee da gennaio a ottobre sono state poco meno di 12 milioni, con un +8,2% rispetto allo stesso periodo del 2014.

mercato auto 2Numeri importanti, dunque, anche se a ottobre la crescita è rallentata a livello complessivo con alcuni Paesi, come il Regno Unito, dove le vendite sono scese dell’1,1% rispetto a un anno fa (ma in aumento considerando tutto il 2015 rispetto a tutto il 2014). In realtà sono quasi tutti i mercati dei maggiori Paesi a rallentare, anche se le valutazioni degli addetti ai lavori affermano che si tratta solo di “normale andamento altalenante delle immatricolazioni”.

Per la Germania, ottobre si è chiuso con un incremento dell’1,1%, ma in rallentamento rispetto al +5,5% dei primi 9 mesi del 2015. Più o meno sulle stesse cifre anche la Francia. Al contrario dell’Italia, che se a ottobre le nuove immatricolazioni sono aumentate dell’8,6%, nel periodo gennaio-settembre l’incremento era stato addirittura del 15,3%, mentre in Spagna aveva toccato un +22,4%.

Mercato auto 4A livello complessivo, il migliore risultato di ottobre spetta all’Ungheria, con +34% mentre considerando i primi 10 mesi, la medaglia d’oro va all’Irlanda, le cui nuove immatricolazioni hanno sfiorato il +30%.

Per quanto riguarda le marche più vendute nei 31 Paesi considerati, il gruppo Volkswagen rimane ancora in testa sia a ottobre (ma con un -0,8%) sia considerando i primi 10 mesi del 2015 (+6,5%). Il gruppo FCA rimane al 7° posto europeo come volumi, ma con un +7,7% a ottobre e un +12,9% nel periodo gennaio-ottobre con una quota di mercato che è passata dal 5,9 al 6,2%, unico tra i grandi costruttori – insieme a Bmw e Daimler – a migliorare il proprio posizionamento sul mercato.

 

Tabella con i principali dati sulle immatricolazioni:

                        0tt. 15             0tt. 14             %         Genn-ott 15   Genn-ott 14               %

 

AUSTRIA         25.149             26.945             -6,7      262.342          264.308                      -0,7

FRANCIA         161.737           160.149           +1        1.583.172        1.497.464                   +5.7

GERMANIA     278.372           275.320           +1,1     2.686.310        2.556.991                   +5,1

GRECIA           4.946               6,003               -17,6    63.130             59.848                        +5,5

HUNGHERIA   8.192               6.115               +34      63.491             55.496                         +14,4

ITALIA             132.929           122.445           +8,6     1.330.005        1.159.833                    +14,7

SPAGNA          80.055             76.073             +5,2     863.973           716.746                       +20,5

UK                   177.664           179.714           ‐1,1      2.274.550        2.137.910                   +6,4

UE                   1.104.868        1.073.912        +2,9     11.523.903      10.650.747                 +8,2

 

 Andrea Barbieri Carones

 

 

 

 

  • Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *