“The Art Of The Brick”, creatività espressa coi Lego

0
155

La mostra dell’artista statunitense Nathan Sawaya, dopo aver superato gli 80 mila spettatori, proseguirà fino al 3 aprile nella Capitale

IMAG1962Per la prima volta in Italia, a Roma presso i 1.200 metri quadrati dello “Spazio Eventi SET” di via Tirso, le 80 realizzazioni dell’avvocato americano Nathan Sawaya, scopertosi artista grazie alla sua passione per i mattoncini Lego, stanno riscuotendo lo stesso successo che ha già avuto in altre parti del mondo. Per questo i produttori dell’evento “The Art Of The Brick” (Terminal 2 e Da Vinci – Grandi Eventi) hanno deciso di prolungare la mostra, che avrebbe dovuto concludersi proprio oggi, fino al prossimo 3 aprile.

In the studioLe 80 vere e proprie opere d’arte di Sawaya sono state realizzate con più di un milione di mattoncini assemblati dal noto produttore di giocattoli danese. Esibite in ambienti dedicati per categoria ed emozioni, sorprendono i visitatori per il loro effetto straordinario. Creazioni originali, 3D, ricostruzioni o reinterpretazioni di capolavori d’arte universalmente riconosciuti: una mostra di arte moderna che unisce la Pop Art al Surrealismo.

IMAG1957Tra le opere esposte: la Gioconda di Leonardo da Vinci, la Venere di Milo, il celebre riquadro del soffitto della Cappella Sistina, il David di Michelangelo, il ritratto di Warhol, l’Autoritratto di Rembrandt, il Pensatore di Rodin, l’Urlo di Munch, San Giorgio Maggiore al crepuscolo di Monet, la Ballerina di Degas, la Notte Stellata di Van Gogh, la Testa di Modigliani, Il Bacio di Klimt, o le enormi sculture come il Partenone o lo scheletro lungo 6 metri del dinosauro T- Rex, costruito con più di 80.000 mattoncini.

IMG_6010L’allestimento è nella Top 10 della CNN delle mostre globali più seguite. Accessibile a tutti, affascina non solo i bambini, che possono alla fine dell’esposizione scatenarsi su dei tavoli attrezzati, ma anche gli adulti. Inaugurato a Roma lo scorso 28 ottobre, ha raggiunto il ragguardevole numero di 80 mila spettatori. Per soddisfare le numerose richieste di scuole e associazioni interessate alla visita, gli organizzatori hanno prolungato perciò la mostra, aggiungendo appuntamenti dedicati.

stairway11x14Come la cena di beneficenza “Al lume di…Lego” che si terrà questa sera per festeggiare il San Valentino, in collaborazione con l’Associazione Peter Pan Onlus, che ha creato strutture di accoglienza per bambini malati di cancro non residenti a Roma e le loro famiglie; il ciclo di mostre collettive degli studenti della RUFA (Rome University of Fine Arts), che dal 23 febbraio al 20 marzo saranno organizzate con opere e installazioni dedicate al tema del “modulo”; l’esposizione dedicata al tema delle stampanti 3D con la presentazione di layout e modellini, dalla progettazione alla prototipizzazione, che sarà realizzata dal 21 marzo al 3 aprile, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Tor Vergata.

Per ulteriori informazioni www.artofthebrick.it

 

Fiasha Van Dijk

Foto © Art of the Brick e Giovanni De Negri

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui