Maria Tatsos

Maria Tatsos

Giornalista professionista, è laureata in Scienze Politiche e diplomata in Lingua e Cultura Giapponese presso l'IsiAO di Milano. Attualmente lavora come freelance per vari periodici femminili, collabora con il Museo Popoli e Culture del Pontificio Istituto Missioni Estere (Pime) e con il Centro di Cultura Italia-Asia. Tiene corsi di scrittura autobiografica ed è autrice di alcuni libri, che spaziano dai diritti dei consumatori alle religioni asiatiche. È autrice del romanzo storico "La ragazza del Mar Nero" sulla tragedia dei greci del Ponto, edito da Paoline (2016).

“Il botanista”: l’avventura di Marc Jeanson dell’Herbier di Parigi

Con 8 milioni di esemplari catalogati, l’erbario del Museo di Storia Naturale è il più grande del mondo. Uno scrigno di biodiversità al quale attingere per ricavare informazioni preziose

Il libro Il botanista, scritto da Marc Jeanson con Charlotte Fauve, è un racconto sorprendente. A cominciare dal suo autore: Jeanson dal 2013 è direttore dell’Herbier National, l’erbario che a Parigi in seno al Museo Nazionale di Storia Naturale conserva 8 milioni di esemplari di piante e funghi. Una funzione che questa istituzione svolge da […]

di 8 Ottobre 2019 Leggi tutto

Ecosostenibile e originale: il giardino selvatico è un paradiso

Il paesaggista Antonio Perazzi nel suo ultimo libro ci racconta le piante che popolano il suo “laboratorio delle meraviglie” di Piuca, frutto di anni di sperimentazione

Le piante sono più in gamba di noi umani. Non a caso, sono comparse sul pianeta circa 400 milioni di anni fa, si sono evolute creando un habitat accogliente per tutti e solo 300 mila anni fa siamo arrivati noi Homo Sapiens. Eppure, in un lasso di tempo minimo se rapportato alle ere geologiche, siamo […]

di 14 Maggio 2019 Leggi tutto

Testimone silente di oltre cent’anni di storia dell’Albania: l’Archivio Marubi

Inaugurata alla Triennale di Milano una mostra fotografica che include anche gli scatti di Pietro Marubbi, piacentino e padre della fotografia in terra albanese

La gente del posto lo chiamava “il mago”: dava fuoco a materiali misteriosi e catturava l’immagine di chi gli stava davanti. A metà Ottocento, gli albanesi non avevano mai visto un fotografo in vita loro, né sapevano cosa fosse questa strana tecnica chiamata fotografia, creata qualche anno prima dal francese Daguerre. A diffonderla fu un […]

di 17 Novembre 2018 Leggi tutto

Francis Hallé: un manifesto in difesa degli alberi nelle nostre città

È stato pubblicato in italiano un pamphlet del grande botanico francese che spiega quanto contano queste piante nelle nostre metropoli e quanto migliorano il nostro benessere

«Non esiste nessuna tecnologia, neppure la più sofisticata, che raggiunga la complessità e la perfezione degli alberi». Parola di Francis Hallé, grande botanico e dendrologo francese, autore di numerosi libri fra cui il pamphlet Ci vuole un albero per salvare la città (appena uscito da Ponte alle Grazie), un autentico manifesto rivolto a politici e […]

di 9 Ottobre 2018 Leggi tutto

Al via il 5 ottobre prossimo la decima edizione di Orticolario a Cernobbio

Appuntamenti culturali, show floreali, installazioni di arte e design animeranno per tre giorni il parco di Villa Erba, in riva al lago di Como. Un premio speciale per Roy Lancaster

All’insegna del connubio fra giardinaggio, botanica, paesaggio, arte e design si aprirà il 5 ottobre prossimo la decima edizione di Orticolario, la kermesse autunnale dedicata a chi ama il giardino evoluto. Un appuntamento attesissimo dagli amanti del verde, ambientato in uno scenario onirico: il parco di Villa Erba a Cernobbio, sul lago di Como, che […]

di 23 Settembre 2018 Leggi tutto

Kuniyoshi, l’artista visionario, in mostra a Milano

Il Museo della Permanente ospita 165 capolavori del maestro giapponese di sorprendente modernità, che hanno ispirato manga e grafica contemporanea nipponica

Kuniyoshi, il visionario del mondo fluttuante. È questo il titolo dell’interessante mostra aperta dal 4 ottobre scorso a Milano presso il Museo della Permanente. Un’iniziativa che rientra a pieno titolo fra i tanti eventi che hanno segnato il 150esimo anniversario dell’amicizia fra Italia e Giappone, che nell’agosto 1866 firmarono un trattato che auspicava “pace perpetua […]

di 7 Ottobre 2017 Leggi tutto

Orientalismo italiano: una mostra al GAM Manzoni di Milano

Un mondo esotico, misterioso e sensuale, fatto di odalische e bazar, harem e moschee, hammam e caravanserragli, ritratto da una schiera di artisti, che vi viaggiarono o no

È una piccola mostra, quella che GAM Manzoni a Milano dedica al tema della pittura orientalista italiana, con il titolo Orientalismo – In viaggio dall’Egitto a Costantinopoli. Ma merita di essere vista, perché propone 30 capolavori significativi, che consentono al visitatore di farsi un’idea precisa di questa corrente artistica. La campagna d’Egitto di Napoleone, tra […]

di 27 Maggio 2017 Leggi tutto

“Chinamen”, l’avvincente storia dei cinesi di Milano

Una graphic novel di Ciaj Rocchi e Matteo Demonte narra l’arrivo dei primi immigrati, le difficoltà durante il Fascismo, i matrimoni misti e l’integrazione

Anni fa, mentre ero a cena in uno dei ristoranti della Chinatown milanese, una cliente cinese originaria di Pechino mi disse con aria stupita: «Questo posto è una sorpresa. Sa, tutti i cinesi di Milano vengono dalla parte interna dello Zhejiang, che non ha una gran cucina». Era la prima volta che sentivo parlare di […]

di 7 Aprile 2017 Leggi tutto

La flotta perduta di Kubilai Khan alla Fondazione Matalon a Milano

Una mostra fotografica racconta un’eccezionale scoperta archeologica realizzata da un team italo-giapponese, guidato da Daniele Petrella e Hayashida Kenzo

Come sarebbe cambiata la storia d’Europa se Kubilai Khan, imperatore dei mongoli e sovrano di un immenso regno, nel 1281 fosse riuscito a invadere il Giappone? Forse poi avrebbe puntato all’Occidente e oggi parleremmo tutti cinese? Queste domande di fantastoria sorgono spontanee grazie a una preziosa mostra fotografica intitolata La flotta perduta di Kubilai Khan, […]

di 3 Marzo 2017 Leggi tutto

Una retrospettiva su Keith Haring a Palazzo Reale a Milano

La mostra, curata da Gianni Mercurio, analizza l’opera dell’eclettico artista newyorkese con un taglio originale mettendo in luce il suo rapporto con la storia dell’arte

Circa 110 opere, provenienti da 61 collezioni in Europa, America, Giappone. La mostra che si inaugura oggi a Palazzo Reale a Milano e che resterà aperta fino al 18 giugno prossimo, è un importante tributo a un artista newyorkese che più di altri ha segnato l’immaginario collettivo contemporaneo: Keith Haring. Chi non ha in mente […]

di 21 Febbraio 2017 Leggi tutto