Raisa Ambros

Raisa Ambros

Giornalista pubblicista specializzata in geopolitica, migrazioni, intercultura e politiche sociali. Vive tra l’Italia e l’Inghilterra. Sceneggiatrice, autrice televisiva e conduttrice di programmi TV con un’esperienza decennale in televisione, Raisa è stata parte del team di docenti nel corso di giornalismo “Infomigranti” a Piuculture, il settimanale dove ha pubblicato e svolto volontariato di traduzione. Parla cinque lingue e viene spesso invitata nelle conferenze come relatrice sulle politiche di integrazione.

“Italiani senza frontiere”, il network patrocinato da FeBAF

A Londra viene presentata la rete che punta a unire studenti e professionisti espatriati in tutto il mondo su temi come finanza, banca, assicurazioni e consulenza

Un network che raccolga gli italiani di tutto il mondo per costruire una rete specializzata nei settori finanziario, bancario e assicurativo. Da Londra prende il via “Italiani senza frontiere”, il progetto lanciato dalla collaborazione di FeBAF – Federazione Banche Assicurazioni e Finanza – con l’Associazione Laureati Luiss (ALL), Bocconi Alumni Community Association e la Ca’ […]

di 14 Luglio 2019 Leggi tutto

Brexit Blues, il nuovo libro di Marco Varvello

L’ormai storico inviato RAI da Londra presenta il suo romanzo, una serie di storie dalla City cosmopolita unite dal filo comune sull’uscita dall’Unione europea del Regno Unito

«Feeling blue» è l’espressione che, per i britannici, indica la malinconia. È il colore del cielo e del mare che si riflettono l’uno nell’altro, per estensione è arrivato a definire «il disagio, il male di vivere». E il blues è la musica che «ha dato voce al dolore». Brexit Blues è il nuovo libro di […]

di 8 Giugno 2019 Leggi tutto

MDOTM, la fintech che integra tecnologia e valore umano

Ospite del Business Club Italia a Londra, la società punta a consolidare la presenza sul mercato grazie a un aumento di capitale milionario

La fintech o tecnofinanza è un insieme di servizi finanziari che sfrutta le ultime innovazioni tecnologiche per un’informazione più diffusa e approfondita. Tra i settori in cui la fintech è più in crescita troviamo intermediazioni, gestione del rischio e le criptovalute. Date la rapida crescita e gli spazi in cui inserirsi, il Business Club Italia […]

di 28 Maggio 2019 Leggi tutto

Foa al BCI: l’informazione corretta è alla base della democrazia

Intervenuto nell’incontro con gli imprenditori al Business Club Italia di Londra, il presidente Rai raccoglie la sfida di ricucire il rapporto di fiducia tra media tradizionali e pubblico
Marcello Foa Rai Business Club Italia

«Sono convinto dell’importanza del grande giornalismo. Abbiamo i mezzi per svolgere questo ruolo in maniera credibile e autorevole, aiutando così il pubblico a capire» la realtà che lo circonda. «Le nostre grandi testate sono fondamentali per la democrazia». A dirlo è Marcello Foa, da poco più di sei mesi presidente della Rai, intervenuto come ospite […]

di 15 Aprile 2019 Leggi tutto

Brexit, il Parlamento approva il “rinvio breve” al 30 giugno

Ma prima servono la ratifica di Westminster all’accordo ottenuto dalla May e l’approvazione all’unanimità del Consiglio europeo. Altrimenti slitta tutto di un anno

Il Parlamento britannico ha approvato con una netta maggioranza di 412 voti favorevoli e 202 contrari l’estensione dei termini dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona, ovvero un “rinvio breve” della Brexit. Nei giorni scorsi erano stati invece respinti dalla Camera dei Comuni sia l’accordo ottenuto dal lungo negoziato di Theresa May con l’Unione europea, sia […]

di 14 Marzo 2019 Leggi tutto

Brexit, nuova bocciatura dell’accordo May-Ue da parte del Parlamento

Inutili le modifiche sul backstop. Diventa sempre più probabile il no deal, ma il Regno Unito punta ora al rinvio dei termini di uscita dall’Ue

Nuova sconfitta per la premier britannica Theresa May, che ancora una volta vede respingersi dal Parlamento l’accordo ottenuto con l’Unione europea per la Brexit. Insomma, situazione immutata da mesi, se non fosse che ormai il 29 marzo è praticamente alle porte, distante poco più di due settimane. Come nel primo voto di metà gennaio, il […]

di 12 Marzo 2019 Leggi tutto

Regno Unito, è emergenza aggressioni con armi da taglio

Tagli a forze dell’ordine e scuola hanno esposto al rischio della violenza soprattutto i più giovani. La premier May nega la correlazione, ma la polizia va all’attacco

Nel Regno Unito è emergenza criminalità e aggressioni con armi da taglio. L’allarme è stato lanciato dal Consiglio nazionale dei capi di polizia e dalla sua presidente Sara Thornton. Dal 2010 le forze dell’ordine sono diminuite di oltre 20 mila unità e sono stati chiusi 760 centri giovanili. Contestualmente le violenze sono incrementate del 14%, […]

di 7 Marzo 2019 Leggi tutto

Bruxelles: scenari post-Brexit alla Conferenza Annuale Servizi Finanziari

Le sfide del settore economico e creditizio, dalla stabilità dopo l’uscita britannica dall’Ue all’obiettivo crescita sostenibile per un’ottica di lungo periodo
Financial Services conference Brussels

Si è tenuta nella sede del gruppo bancario BNP-Paribas a Bruxelles la 17ᵃ edizione della Conferenza annuale europea sui servizi finanziari, organizzata da Assonime (associazione di società per azioni italiane), la banca internazionale britannica Barclays e l’agenzia di consulenza di comunicazione globale strategica Kreab. Tra i principali speaker, John McFarlane, amministratore delegato di Barclays; Shriti […]

di 24 Febbraio 2019 Leggi tutto

Brexit, cosa cambierà in materia di trasporti  

Sul sito ufficiale del governo si ipotizzano i possibili scenari anche in caso di no deal e divorzio drastico dall’Unione europea su patenti, licenze per lavoratori, assicurazioni
Transport Brexit

A meno di due mesi da quella che – salvo clamorosi colpi di scena – sarà la data ufficiale della Brexit, il Regno Unito fa i conti con quelli che saranno i cambiamenti comportati dall’uscita dall’Unione europea. Soprattutto se ci sarà il no deal, l’assenza di accordi con l’Ue che mitigherebbero la separazione, andando a […]

di 9 Febbraio 2019 Leggi tutto

Brexit, le linee guida su ambiente, animali domestici e da allevamento

Cosa andrebbe a cambiare in caso di no deal e divorzio drastico dall’Unione europea. Avanti con gli impegni internazionali assunti in materia ambientale per il governo britannico

La Brexit si avvicina, nell’incertezza della sua gestione. La bocciatura del piano May in accordo con l’Unione europea apre diversi scenari, più o meno probabili. E visto lo stretto giro, il temuto no deal prende sempre più corpo. Le istituzioni si stanno attrezzando per non farsi trovare impreparate e le comunicazioni ai cittadini, britannici ed […]

di 28 Gennaio 2019 Leggi tutto