Dalla festa dei nonni l’abbraccio di tutte le generazioni

0
203

Il 2 ottobre, giorno che la Chiesa ricorda per gli Angeli Custodi, si omaggiano anche i Senior

«Quest’anno la festa assume un significato particolare» – così afferma Roberto Messina, presidente della Associazione Senior Italia, nella conferenza stampa di presentazione per la Festa dei Nonni 2020, tenutasi al Capranichetta di Roma – perché i nonni e più in generale gli anziani sono stati i più colpiti dalla pandemia e quelli che non sono stati toccati nella salute sono stati costretti a lunghi mesi di isolamento sociale.

La Festa si trasforma quest’anno in un abbraccio simbolico di tutte le generazioni del Paese nei confronti dei nonni, punto di riferimento non soltanto negli affetti, ma anche nella vita quotidiana e al tempo stesso, in un momento per ricordare quelli che non ci sono più. Quest’anno, la Festa nazionale si terrà il 2 ottobre a Napoli in Piazza Carità, con la partecipazione dei nonni, dei centri anziani con modalità che saranno consentite dalla legge per evitare assembramenti.

Si terrà anche una cerimonia simbolica in ricordo di tutti gli anziani che negli scorsi mesi sono scomparsi a causa del coronavirus. Alla conferenza stampa per la Campagna Festa dei Nonni hanno partecipato Elena Bonetti, ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Pierpaolo Sileri vice ministro della Salute, Virginia Raggi sindaca di Roma Capitale, Roberto Messina presidente Fondazione Senior Italia, Mauro Boldrini vicepresidente del Comitato Italiano per l’Aderenza alla Terapia.

Senior Italia è nata 15 anni fa con il nome di “Federanziani” ma si è evoluta nel tempo con la silver demography destinata ad andare avanti in modo sempre più accentuato. Le previsioni per il 2051 ci dicono che dagli attuali 13,7 milioni di over 65 si passerà a 19,6 milioni pari al 33,2% del totale degli abitanti del Belpaese. I senior hanno rappresentato negli ultimi 25 anni il traino dell’economia. Parliamo di interesse ai viaggi, alla cultura, al tempo libero, alla tecnologia, allo sport, alla socialità.

C’è da dire che per gli italiani non si diventa anziani quando si va in pensione o si raggiunge una determinata età, ma solo quando si diventa dipendenti da altre persone nella ordinaria attività quotidiana. L’autonomia rappresenta la base di una nuova longevità attiva ricca di possibilità, come ad esempio, impegnarsi nell’associazionismo. È qui che si intrattengono relazioni sociali, attività creative, antidoto all’isolazionismo specialmente nei grandi centri urbani. Il Senior, infine, è colui che è portatore di esperienze e conoscenze ed è l’inesauribile forza che muove il Paese.

Nel corso della conferenza stampa si è voluto ringraziare coloro che hanno dimostrato e continuano a farlo con gesti concreti di solidarietà verso i  nonni. In primis i volontari della Protezione Civile che hanno supportato i più fragili con la consegna della spesa o dei farmaci nelle loro abitazioni, i volontari della Croce Rossa Italiana in prima linea con le ambulanze e a fianco di medici ospedalieri, la SIPEM Sos Federazione che si è impegnata contro la solitudine della popolazione anziana, fornendo tramite un numero verde, supporto psicologico agli anziani durante il lockdown, La Federazione Nazionale ordine Professioni Infermieristiche, per l’impegno dato dagli infermieri e alla memoria di tutti coloro che sono deceduti.

A margine della manifestazione Eurocomunicazione ha chiesto al vice ministro Sileri se il test rapido salivare per accertare la presenza del Covid 19 potesse essere venduto liberamente nelle farmacie. In proposito il vice ministro ha dichiarato che  il test «è sotto osservazione e se approvato, è opportuno che venga fatto in strutture adeguate o ospedaliere». A proposito della capienza degli stadi il vice ministro Sileri ha ribadito che gli spettatori presenti non potranno essere superiori a ¼ della capienza massima dello stadio, per consentire l’opportuno distanziamento.

 

Giancarlo Cocco

Foto © Festadeinonni.it, Easy Nido, Giancarlo Cocco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui