Gianfranco Cannarozzo

Gianfranco Cannarozzo

Lavora presso uno studio legale che si occupa anche di ADR (Alernative Dispute Resolution) nazionale e internazionale. Amante della lettura, inizia a scrivere per Italiani.net, una testata online con cui si affaccia al mondo del giornalismo. Scrive articolo di carattere politico, storico e culturale.

Il regolamento di Bruxelles I non impedisce l’immunità giurisdizionale

Le disposizioni in merito alla garanzia di accesso alla giustizia, nel caso del disastro marittimo “Al Salam Boccaccio 98” non vincolano il Tribunale di Genova

L’uomo ha da sempre provato una sorta di attrazione per il mare, questa enorme distesa di acqua salata, sfruttata per fonti di cibo, per rotte mercantili. Non ha mai condotto uno studio vero e proprio sui fenomeni marittimi, se non per studiarne le forme di vita che lo popolano e di cui ancora conosciamo poco […]

di 19 Gennaio 2020 Leggi tutto

I luoghi più salutari del Belpaese premiati come paradisi del benessere

Progetto Eden: sono 5 i comuni italiani eccellenti che si sono distinti tra i 30 candidati. Un’iniziativa promossa dalla Commissione europea per sostenere il turismo

Il Progetto Eden (progetto Destinazioni europee di eccellenza) è un’iniziativa promossa dalla Commissione europea per selezionare quelle destinazioni, per ogni Stato membro, che si sono distinte come esempio di buona prassi per il turismo sostenibile. L’Unione europea sostiene il Progetto poiché essendo il turismo in continua espansione, è un tassello importante che consente all’Unione di raggiungere alcuni […]

di 9 Gennaio 2020 Leggi tutto

EUIPO, no alla rappresentazione grafica della canapa

Ricorso annullato, la foglia di cannabis costituisce il simbolo mediatico della marijuana. Respinta la domanda di registrazione di un marchio

Uno dei materiali il cui utilizzo risale alle epoche più remote è senza dubbio la Canapa. Originaria dell’Asia Centrale veniva utilizzata, ancora prima della seta e del cotone, dai giapponesi, dai tartari e dai mongoli per la realizzazione di tessuti anche con fini medici, come ad esempio i cinesi che la utilizzavano con questo fine, […]

di 17 Dicembre 2019 Leggi tutto

I restauri delle Basilica sotterranea di Porta Maggiore nella Città Eterna

Un nuovo capitolo della sinergica collaborazione tra la Soprintendeza dei beni culturali e la svizzera Fondazione Evergète per il sottosuolo romano

Forse non tutti sanno che il sottosuolo della via Prenestina, a Roma nell’area di Porta Maggiore, cela un antico sito archeologico, forse uno dei più antichi: la Basilica sotterranea di Porta Maggiore. Basilica neopitagorica deve la sua scoperta al casuale cedimento della volta, durante la costruzione del viadotto ferroviario per la stazione Termini. Era il 1917. […]

di 10 Dicembre 2019 Leggi tutto

Il bisogno di norme europee comuni per la sicurezza sociale

Caso esemplare la contesa tra due società di trasporto, una cipriota e l’altra olandese, per capire a chi competa il ruolo di “datore di lavoro”. La decisione della Corte di Giustizia Ue

Uno dei temi fondanti dell’Unione europea, specialmente in tema di commercio, è certamente l’unificazione delle leggi tra i vari Stati che la compongono per evitare, non solo controversie di mercato, ma, soprattutto, per salvaguardare il lavoro dei dipendenti che altrimenti sarebbe posto a ogni tipo di vessazione senza alcuna certezza del diritto. Una necessità che […]

di 1 Dicembre 2019 Leggi tutto

Mancata valutazione ambientale di una centrale eolica, Irlanda paga

Sanzioni pecuniarie per non aver ottemperato a una sentenza del 2008, la Corte Ue condanna al pagamento della cifra forfettaria di 5 milioni di euro più una penale giornaliera

Tutto ha inizio nel lontano 2008 quando, nel piccolo villaggio di Derrybrien nella contea di Galway, viene costruita una centrale eolica. La Corte aveva condannato l’Irlanda con sentenza di luglio 2008, per aver violato l’art.2 della direttiva 85/337 la quale stabilisce che gli Stati membri prima di rilasciare autorizzazioni per progetti per i quali è previsto un […]

di 12 Novembre 2019 Leggi tutto

Per le sue caratteristiche essenziali il Cubo di Rubik non è marchio Ue

EUIPO annulla la registrazione in conformità del regolamento dell’Unione europea, in quanto si sarebbe dovuto procedere con una richiesta di brevetto

Erano gli anni 70 quando lo scultore e professore di architettura ungherese Ernő Rubik inventò forse il più noto rompicapo conosciuto: il Cubo Magico, poi ribattezzato in onore del suo creatore Cubo di Rubik. Nel 1999 la Seven Towns, società detentrice dei diritti di proprietà intellettuale del Cubo, ha registrato la sua classica forma e dimensione […]

di 1 Novembre 2019 Leggi tutto

CgUe condanna la Francia per non aver rispettato qualità dell’aria

Superati i valori annuali di biossido di azoto in maniera sistematica per circa sette anni, Parigi dovrà prendere delle misure cautelative come aveva richiesto la Commissione europea

La vicenda ha inizio nel lontano 2012, quando alla Commissione europea giunge la richiesta francese di posticipare il termine previsto per la conformità ai valori limite di biossido di azoto stabiliti dalla direttiva sulla qualità dell’aria  in merito ai valori annuali di circa 24 zone francesi e dei valori limite orari per tre di queste. […]

di 29 Ottobre 2019 Leggi tutto

A Facebook può essere ingiunto di rimuovere commenti dichiarati illeciti

Regolamento dell’Unione europea in merito ai commenti lesivi e illeciti sui servizi di hosting. L’Ue non osta che a un social possa essere chiesto di attuare misure di censura

L’ austriaca Eva Glawischnig Piesczek deputata della Camera dei rappresentanti del Parlamento austriaco, nonché portavoce federale e presidente dei Verdi fino al 2017 ha portato dinanzi ai giudici austriaci uno, se non il primo, dei social network più utilizzati: Facebook. La deputata chiedeva che Facebook eliminasse un commento postato da un utente, che era offensivo […]

di 14 Ottobre 2019 Leggi tutto

Corte Ue: i diritti di proprietà intellettuale di Piaggio mai violati

La Zhejiang Zhongneng Industry Group (Znen) non ha copiato il famoso scooter italiano Vespa LX. Grazie anche all’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO)

Era il 23 aprile del 1946 quando l’abruzzese Corradino D’Ascanio brevettò la Vespa Piaggio, forse ignaro che quel disegno industriale sarebbe stato uno dei più riusciti al mondo, e che avrebbe reso la Vespa talmente famosa e inconfondibile da essere apprezzata anche fuori dal Belpaese. Tanto da meritare le attenzioni del quotidiano britannico Times che […]

di 30 Settembre 2019 Leggi tutto